28 Marzo 2020 - Aggiornato alle 19:40
CRONACA
Napoli: Residente il Liguria arrestato alla stazione dei Campi Flegrei. Controllato per il decreto coronavirus è risultato a suo carico un mandato di arresto internazionale ai fini estradizionali verso il Brasile, per traffico internazionale di sostanza stupefacente.
13 Marzo 2020 15:23 —

Gli Agenti della Polizia Ferroviaria di Napoli hanno arrestato un italiano di 68 anni, residente in Liguria, durante i servizi di controllo nella stazione di Napoli Campi Flegrei, disposti per il contenimento del contagio da COVID-19.

L’uomo ha formalizzato una regolare autocertificazione con la quale ha attestato di dover rientrare presso la propria abitazione in Liguria, ma durante il controllo è risultato destinatario di un mandato di arresto internazionale ai fini estradizionali verso il Brasile, per traffico internazionale di sostanza stupefacente, dovendo espiare 4 anni, 3 mesi e 17 giorni di reclusione. Nel 2015, mentre era in procinto di imbarcarsi su un volo per Madrid era stato trovato in possesso di circa un chilo di cocaina nascosta in due sculture di legno.

Al termine delle formalità di rito il trafficante è stato condotto presso la Casa Circondariale di Napoli Poggioreale e posto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria competente.

13 Marzo 2020 15:23 - Ultimo aggiornamento: 13 Marzo 2020 15:23
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi