14 Novembre 2018 - Aggiornato alle 18:23
CRONACA
Napoli: Rifiuti, in corso perquisizioni dello Sco negli uffici di Passariello, consigliere regionale capolista di Fratelli d'Italia alle prossime elezioni politiche
15 Febbraio 2018 16:39 —

Scatta una nuova inchiesta a Napoli a ridosso delle elezioni politiche che riguarda il ciclo dei rifiuti. Perquisizioni sono in corso negli uffici di Luciano Passariello, consigliere regionale, componente della commissione anticamorra e capolista di Fratelli d’Italia alle elezioni del prossimo 4 marzo. Nel mirino anche un suo fedelissimo, Agostino Chiatto. Controllato un computer dell’amministratore delegato della Sma Campania Lorenzo Di Domenico. Acquisiti atti anche negli uffici di Passariello in Consiglio regionale al Centro direzionale. Passariello, secondo le prime notizie, risulterebbe indagato in un'inchiesta su episodi di corruzione e traffico di rifiuti condotta da magistrati della Dda di Napoli e della sezione reati contro la pubblica amministrazione. Nell'ambito dell'inchiesta in cui è coinvolta anche la Sma, società regionale per la tutela dell'ambiente già al centro di un’indagine per peculato sono state eseguite oggi perquisizioni da agenti dello Sco presso uffici regionali.

 

15 Febbraio 2018 16:39 - Ultimo aggiornamento: 15 Febbraio 2018 16:39
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi