20 Aprile 2021 - Aggiornato alle 19:31
CRONACA
Napoli: Rimossi oggi un murales e un “altarino”
24 Marzo 2021 12:19 —

Nella mattinata odierna, a Napoli, l'Amministrazione comunale, assistita dalle Forze dell'ordine, ha provveduto alla rimozione di due manufatti abusivi, un murales sito in Via Chiaro di Luna, nel quartiere Poggioreale, dedicato a Emanuele Errico, ucciso il 26 aprile 2018 nei pressi della propria abitazione a colpi d’arma da fuoco, nell’ambito di conflitto tra gruppi criminali e un “altarino” sito in Vico Lungo Teatro Nuovo, nel quartiere Montecalvario, in area di interesse archeologico, dedicato a Vincenzo Masiello, ucciso il 21 settembre 2012 nei pressi della propria abitazione, in un agguato di camorra.  

Il programma di interventi, avviato a seguito di operazione concordata in apposito tavolo tecnico, in ottemperanza agli esiti del Comitato ordine e sicurezza pubblica dell'area metropolitana del 4 marzo scorso, proseguirà nei prossimi giorni e nelle prossime settimane, con la finalità di ripristinare il rispetto della legalità con la progressiva rimozione di manufatti o altri simboli che insistono abusivamente sulla pubblica via, ferma restando l'eventuale sussistenza di specifici reati.

24 Marzo 2021 12:19 - Ultimo aggiornamento: 24 Marzo 2021 12:19
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi