16 Ottobre 2018 - Aggiornato alle 09:41
SPORT
Napoli: Ritorna la Champions Leaugue. Per gli azzurri partenza con il botto
02 Ottobre 2018 17:38 —

A Napoli ritornano le notti di Champions League e la partenza è davvero con il botto; al San Paolo, infatti, arriva il Liverpool vice Campione d’Europa in carica, una delle squadre favorite per la vittoria finale della competizione. Insomma, una vera partenza con il botto per i partenopei che, dopo il pareggio con la Stella Rossa di Belgrado, sono chiamati al colpaccio. Sarà un match da brividi in un girone della morte, con gli azzurri che di certo non partono battuti ma dovranno dare il meglio, il 110% per strappare un risultato positivo. La rabbia incassata per la sconfitta contro la Juve dev’essere veicolata sul campo a mo’ di carica; fuoco dentro deve ardere più che mai, i calciatori dovranno avere gli occhi del Puma quando intravede la preda. Solo così il Napoli non partirà battuto. Al suo fianco, stavolta, avrà il San Paolo pronto a diventare una bolgia infernale; la prevendita procede a gonfie vele, oltre 17mila i mini abbonamenti venduti per le tre gare di Champions e si va verso il tutto esaurito per la prima di Ancelotti in Europa a Fuorigrotta. Non sarà un debutto, invece, per Jurgen Klopp, il tecnico tedesco già al San Paolo cinque anni fa, in occasione di Napoli-Borussia Dortmund; allora vinsero gli azzurri allenati da Benitez anche grazie alla magia su punizione di Lorenzo Insigne, il Magnifico. Dopo l’opaca prova di Torino, il numero 24 proverà a riscattarsi contro i Reds, in una sorta di rivincita dopo l’amichevole agostana persa malamente dagli azzurri (0-5 il risultato finale). Nella classifica del girone, gli inglesi comandano a quota tre dopo il successo sul PSG ed il Napoli è fermo ad un punto dopo il pari con i serbi; un successo significherebbe sorpasso e primo posto in classifica, l’ideale per giocarsi – poi – il passaggio del turno nelle prossime gare. 
In casa Napoli indisponibili i lungodegenti Meret, Chiriches e Ghoulam; Ancelotti ha ammesso qualche cambio rispetto a Torino. Nel 4-4-2 possibile Malcuit terzino destro per Hysaj mentre a centrocampo l’unico sicuro del posto sembra essere Allan; ballottaggio Callejon-Fabian Ruiz sulla destra, ma anche Diawara-Hamsik al centro e Verdi-Zielinski a sinistra con Milik favorito su Mertens per affiancare Insigne. Ospina, Albiol, Koulibaly e Mario Rui i sicuri della titolarità. 
Sarà solito 4-3-3, invece, per Klopp, reduce dal pareggio contro il Chelsea in campionato (i Reds, in quattro giorni, hanno sfidato due volte Sarri, perdendo in Carabao Cup con annessa eliminazione e pareggiando in campionato); Salah, Firmino e Mané nel tridente offensivo, mentre Milner, Henderson e Naby Keita dovrebbero essere i centrocampisti. Davanti ad Alisson, spazio per Alexander-Arnold, Gomez, Matip e Robertson. 
Probabili formazioni 
Napoli (4-4-2): Ospina; Malcuit, Albiol, Koulibaly, Mario Rui; Callejon, Allan, Diawara, Zielinski; Insigne, Milik. All.: Ancelotti.
Liverpool (4-3-3): Alisson; Alexander-Arnold, Gomez, Matip, Robertson; Milner, Henderson, Keita; Salah, Firmino, Mané. All.: Klopp.

Giovanni Spinazzola 

02 Ottobre 2018 17:38 - Ultimo aggiornamento: 02 Ottobre 2018 17:38
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi