25 Settembre 2017 - Aggiornato alle 10:16
CRONACA
Napoli: Rom a Miano, Passariello "Io vittima di aggressione. Questa è la massima espressione del degrado culturale che ha raggiunto la mia categoria"
06 Settembre 2017 15:33 — A denunciarlo in una nota il consigliere regionale di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale Luciano Passariello.

"Questa mattina cio' che doveva rappresentare una giornata di protesta contro le decisioni scellerate della Giunta de Magistris riguardo la collocazione dei rom nella Caserma Boscariello di Miano si è tramutata in una incredibile e vergognosa pagina di mala politica di cui si è reso protagonista il presidente della VII Municipalità Maurizio Moschetti". A denunciarlo in una nota il consigliere regionale di Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale Luciano Passariello. "Al termine del sit-in organizzato da Fratelli d'Italia-Alleanza Nazionale all'esterno dell'ex struttura militare - prosegue Passariello - mi sono recato nella sede del consiglio municipale per assistere alla seduta in cui si approvava un documento sul tema. Ho chiesto, tramite i consiglieri municipali del mio partito, di fare un intervento di solidarietà all'attività del consiglio sulla battaglia per la sistemazione dei rom nella Caserma al termine dei lavori. Una richiesta semplice nel rispetto dei lavori dell'aula si è tramutata in una rissa in cui il presidente Moschetti, oltre a negarmi la possibilità di parlare, mi ha aggredito verbalmente con epiteti e offese irripetibili - aggiunge ancora Passariello - E come se non bastasse dalle semplici parole si è passati ai fatti perchè un consigliere municipale", sostiene il consigliere regionale, "ha cercato di aggredirmi anche fisicamente. Sono riuscito a uscire indenne dal caos e dal parapiglia solo grazie all'intervento della polizia e di alcuni cittadini che hanno allontanato questo personaggio. Rappresentanti istituzionali che pensano di trasformare il dibattito in violenza sono la massima espressione del degrado culturale che ha raggiunto la mia categoria. Mi vergogno per loro, è una pagina molto triste per tutta la città e credo che debbano esserci conseguenze serie per un comportamento che ha superato ogni limite di civiltà".

Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi