18 Ottobre 2018 - Aggiornato alle 06:36
CRONACA
Napoli: San Giovanni a Teduccio, operazione dei Carabinieri contro le “stese”
25 Giugno 2018 07:47 — Scoperte e sequestrate armi e munizioni. Trovata anche una bomba carta a innesco elettrico.

Giro di perquisizioni dei Carabinieri sull’area orientale di Napoli, teatro negli ultimi tempi di varie “stese”, le azioni dimostrative con plateale esplosione di colpi di pistola in aria o contro le case di personaggi a vario titolo legati al mondo della mala. Nel corso di perquisizione nella casa di Massimo Petrone, un 45enne della zona “attenzionato” dai militari dell’Arma, è stato rinvenuto e sequestrato un revolver calibro 38 special carico e pronto a sparare. Altra perquisizione, quella dentro un’autofficina sul corso Protopisani. Nascosti a bordo di una Smart c’erano un giubbotto antiproiettile, 88 cartucce calibro 9 e 11 calibro 38. Il vano motore di altra Smart nascondeva una pistola semiautomatica da tiro rapido, anche questa carica e pronta a sparare; sulla stessa vettura c’erano anche 10 cartucce e una bomba carta del tipo simile a quelle solitamente usate per atti intimidatori a negozi o ad avversari ma con “l’innovazione” dell’innesco elettrico invece della solita miccia.

25 Giugno 2018 07:47 - Ultimo aggiornamento: 25 Giugno 2018 07:47
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi