31 Marzo 2020 - Aggiornato alle 22:10
SALUTE
Napoli: Sanità, al Santobono-Pausillipon, mancano i dispositivi elettronici per i piccoli con perdita dell'udito
19 Dicembre 2019 13:17 —

“Liste di attesa troppo lunghe al Santobono-Pausilipon di Napoli per gli impianti cocleari, dispositivo medico elettronico sviluppato per persone con perdita dell’udito da grave a profonda detto anche orecchio bionico, con conseguente migrazione di piccoli pazienti verso strutture pediatriche extraregionali come il Bambino Gesù di Roma, il Mayer di Firenze o il Burlo Garofalo di Trieste. E’ una vera e propria emergenza”. Lo dichiara Flora Beneduce, consigliera regionale di Forza Italia e componente della Commissione Sanità della Campania.

“Il notevole incremento dell’attività diagnostica e terapeutica (protesizzazione tradizionale e chirurgica) ha determinato un aumento considerevole dei pazienti che devono sottoporsi ad intervento chirurgico di impianto cocleare. Il governo regionale intervenga subito”, rincara l’esponente azzurro.

“Occorre intervenire sulla fornitura degli impianti a medio e lungo periodo e prorogare subito, almeno fino a giugno, i contratti per consentire che i piccoli pazienti del Centro di riferimento regionale del Santobono-Pausilipon di Napoli possano essere adeguatamente assistiti”, conclude Beneduce.

19 Dicembre 2019 13:17 - Ultimo aggiornamento: 19 Dicembre 2019 13:17
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi