17 Agosto 2018 - Aggiornato alle 10:50
CRONACA
Napoli: Sant'Antimo, Carabinieri intervengono per sedare rissa tra nigeriani e una donna del gruppo aggredisce un militare a calci
01 Agosto 2018 11:17 —

I Carabinieri della tenenza di Sant’Antimo e della stazione di Grumo Nevano hanno arrestato per rissa aggravata quattro soggetti di origine nigeriana che, per motivi che sono in corso di accertamento, hanno scatenato una rissa su via Francesco Verde durante la quale uno di loro è rimasto ferito all’addome con un’arma da taglio. I corrissanti sono Imade Osamede, 40enne residente a Milano, Augustine Ebosele, 25enne, Jennifer Omomagiowi, 34enne, già noti alle forze dell'ordine e Victor Lucky, 35enne incensurato, l’uomo rimasto ferito. Chiamati a intervenire sul posto, i militari hanno bloccato i quattro e sedato la rissa. Un carabiniere è stato colpito con calci alle gambe e alle braccia dalla Omomagiowi per cui la donna è stata ulteriormente segnalata all’Autorità Giudiziaria per resistenza e lesioni a un pubblico ufficiale. Sul posto è stato rinvenuto e sequestrato un coltello da cucina sporco di sangue. I feriti sono stati medicati presso l’ospedale “San Giovanni di Dio” di Frattamaggiore. Victor Lucky ha riportato una ferita lacero contusa all’addome guaribile in 6 giorni; l’appuntato in servizio alla tenenza di Sant’Antimo, invece, una contusione guaribile in 5 giorni. Gli arrestati sono in attesa del giudizio con rito direttissimo.

01 Agosto 2018 11:17 - Ultimo aggiornamento: 01 Agosto 2018 11:17
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi