24 Aprile 2019 - Aggiornato alle 04:56
CRONACA
Napoli: Sant'Antimo, cede il suolo in via Lava
23 Marzo 2019 09:41 —

Nota del Sindaco di Sant'Antimo Aurelio Russo: "Ieri pomeriggio, alle 18:30, sono stati segnalati da alcuni cittadini dei rumori sordi provenienti dal un fabbricato di via Lava, al civico 46. La macchina comunale, purtroppo oliata da incidenti simili (tre negli ultimi due anni) si è attivata immediatamente. I Vigili Urbani ed i Vigili del Fuoco sono prontamente intervenuti. Il Centro Operativo Comunale, immediatamente si è riunito per una corretta valutazione dell'accaduto e per il coordinamento degli aiuti. Ho disposto la requisizione del refettorio della Scuola "Nicola Romeo", ottenendo la splendida collaborazione del Preside Esposito, per l'eventuale assistenza agli sfollati. La Protezione Civile ha assicurato la solita, immediata collaborazione, garantendo l'interdizione al traffico veicolare della zona e, assieme ai Carabinieri della nostra Tenenza, ha aiutato le famiglie interessate allo sgombero (quattro) ad allontanarsi con l'ordine e la sicurezza necessaria dal luogo del cedimento. Ad una prima valutazione, sembrerebbe che non ci siano grandi volumi interessati nello sprofondamento che si è verificato; ma la prudenza, in questi casi è d'obbligo. Il fabbricato è stato precauzionalmente sequestrato in attesa della convalida della magistratura. Fin qui la cronaca. Il vero problema resta però lo stato del sottosuolo del centro storico. Già nel luglio scorso ho dichiarato lo Stato di Emergenza Comunale ed emesso una Ordinanza, indirizzata a tutti i proprietari delle cavità censite fin dal 1980 nel nostro sottosuolo, per ottenere un quadro aggiornato della situazione cittadina. Solo una metà ha risposto all'Ordinanza. Valuterò con la Magistratura, la Regione ed i tecnici comunali azioni sostitutive: Sant'Antimo ha bisogno di tranquillità, particolarmente nel Centro Storico, al cui recupero sarà indirizzato anche il Piano Urbanistico Comunale. Un finanziamento di sei milioni di Euro è stato richiesto al Governo ed alla Regione per il necessario consolidamento delle cavità, in convenzione con i cittadini. Spero che bastino". 

 

 

23 Marzo 2019 09:41 - Ultimo aggiornamento: 23 Marzo 2019 09:41
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi