23 Giugno 2018 - Aggiornato alle 12:13
CRONACA
Napoli: Sant’Antonio Abate, blitz dei Carabinieri in azienda di costumi. Scoperte sette giovani donne impiegate “a nero”
09 Marzo 2018 13:11 —

La scena che i Carabinieri di Sant’Antonio Abate e del nucleo ispettorato del lavoro di Napoli si sono trovati davanti al momento del loro ingresso nella sede di una ditta tessile di Sant’Antonio Abate è stata quella di sette giovani donne tra i 25 ed i 35 anni, tutte dei comuni vicini, sedute davanti alle macchine da cucire a realizzare costumi da bagno. L’amministratrice, una 36enne di Santa Maria la Carità, le aveva assunte a “nero”. Solo altri tre impiegati sono risultati inquadrati regolarmente. La donna è stata denunciata e l’attività sospesa.

09 Marzo 2018 13:11 - Ultimo aggiornamento: 09 Marzo 2018 13:11
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi