12 Dicembre 2018 - Aggiornato alle 12:32
CRONACA
Napoli: Sant’Antonio Abate, minacce e botte alla madre per avere i soldi per la droga
24 Agosto 2018 22:49 —

I Carabinieri di Sant’Antonio Abate hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal GIP di Torre Annunziata a carico di un 33enne del luogo tossicodipendente e già noto alle forze dell'ordine. E' ritenuto responsabile di estorsione, lesioni personali e danneggiamento ai danni della madre convivente 51enne. Le indagini che hanno portato al provvedimento erano iniziate con la denuncia della donna presentata dopo ripetute minacce, ingiurie, percosse e lesioni subite dal figlio per ottenere denaro per l’acquisto di droga. L’arrestato è stato tradotto a Poggioreale.

24 Agosto 2018 22:49 - Ultimo aggiornamento: 24 Agosto 2018 22:49
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi