30 Marzo 2020 - Aggiornato alle 03:37
POLITICA
Napoli: Santanelli (LEGA) "A via Filangieri un mare di bancarelle di merce contraffatta"
04 Gennaio 2020 21:53 —

"Che vergogna, questa è via Filangieri alle 18,30 del 4 gennaio 2020. Pieno centro commerciale nel salotto napoletano di Chiaia. Un mare di bancarelle di merce contraffatta, venduta da stranieri senza permesso di soggiorno ed in assenza di registratori di cassa. In pratica illegalità dilagante a cielo aperto, sotto gli occhi di tutti ma soprattutto sotto quelli della polizia municipale a piedi intenta invece a contravvenzionare le auto. Dove sono le istituzioni, la Municipalità, il Comune, l'ASCOM ed i commercianti perché non protestano e preferiscono trincerarsi dietro un colpevole silenzio? Perchè mai deve pararsi davanti gli occhi degli stranieri una cartolina più simile ad una kasbah marocchina che ad una città culla di cultura e bellezze? Puntualmente si è verificato ciò che avevo preconizzato già qualche anno fa quando questi venditori ambulanti nell'indiffirenza istituzionale, avevano iniziato a colonizzare piazza Trieste e Trento. Questa sera a passeggio per le vie del centro con due amici stranieri, non nascondo di essere stato pervaso da un profondo disagio, vergognandomi addirittura di essere cittadino di questa città, una città non amministrata più da tanto tempo e lasciata in balia di un sindaco oramai ostaggio dei centri sociali ai quali è stato addirittura permesso di gestire cultura e turismo." E' la denuncia postata su Facebook da Paolo Santanelli, dirigente della Lega a Napoli.  

04 Gennaio 2020 21:53 - Ultimo aggiornamento: 04 Gennaio 2020 21:53
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi