20 Agosto 2018 - Aggiornato alle 05:35
CRONACA
Napoli: Scampia, droga, armi e munizioni. Arrestati madre e figlio
27 Luglio 2018 12:32 —

Nel corso di perquisizione nell’abitazione in cui Giovanna Monetti, una 38enne di Scampia già nota alle forze dell'ordine, vive con il figlio Vincenzo Mari, 18enne, anche lui già noto alle forze dell'ordine, i Carabinieri della stazione “quartiere 167” hanno rinvenuto una pistola a salve, 38 cartucce, 3 involucri contenenti 19 grammi di cocaina, una dose di hashish e una di marijuana, 55 grammi di cocaina, 3 bilancini di precisione e materiale per il confezionamento di stupefacente; il tutto era nascosto in intercapedini ricavate in cucina e nel piatto doccia. I carabinieri posti a cinturazione dell’edificio hanno recuperato, inoltre, una busta defenestrata dalla donna con 1.700 euro, 21 grammi di hashish  e 12 di marijuana. Madre e figlio sono stati tratti in arresto per detenzione di stupefacenti a fini di spaccio e tradotti nelle carceri di Pozzuoli e Poggioreale. Proseguendo la perquisizione nel palazzo, sul tetto e nel vano ascensore i carabinieri hanno sequestrato 18  dosi  di kobret, 34 di eroina, 123 di cocaina, 87 grammi di hashish divisi in stecchette, una busta termosaldata contenente un etto di cocaina pura e 50 cartucce per pistola semiautomatica.

27 Luglio 2018 12:32 - Ultimo aggiornamento: 27 Luglio 2018 12:32
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi