21 Settembre 2017 - Aggiornato alle 00:00
CRONACA
Napoli: Scampia, poker dei carabinieri in piazza di spaccio delle "case dei puffi". Arrestati il referente, i gestori dello stoccaggio e il pusher
07 Settembre 2017 09:02 —

Nella piazza di spaccio delle cosiddette “case dei puffi”, durante un servizio di contrasto allo smercio di droga, i carabinieri del nucleo operativo della compagnia Napoli-Stella hanno tratto in arresto per spaccio in concorso 4 “soci” di scampia già noti alle forze dell'ordine. Sono A.A., 52enne, D.E., 25enne, D.G., 28enne e A.R , 22enne. I militari li hanno sorpresi mentre misuravano la quantità di stupefacente per confezionare le palline. Le dosi erano nascoste all’interno di un palo metallico da recinzione che, divelto, consentiva di recuperare le bustine. Ognuno, hanno accertato i militari, aveva il suo compito. Uno era la figura del referente di piazza per conto della “Vanella-Grassi”, due si occupavano del dosaggio, mentre il quarto era lo spacciatore materiale. Una volta bloccati, la loro perquisizione e l’ispezione delle vicinanze in cui sono stati fermati e in cui consegnavano le dosi ha permesso di rinvenire 300 dosi di eroina, 47 di cocaina e 135 euro in banconote di vario taglio. Gli arrestati, dopo le formalità, sono stati tradotti in carcere.

Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi