18 Ottobre 2017 - Aggiornato alle 14:46
CRONACA
Napoli: Scoperta dalla Polizia una “base” per lo spaccio di marijuana. Arrestate due persone
02 Ottobre 2017 20:36 — Sequestrati circa 900 grammi di droga in un’attività commerciale per la lavorazione del ferro.

Nell’ambito di una più vasta attività d’indagine, gli agenti del Commissariato di P.S. Acerra hanno arrestato due pregiudicati: Antonio Di Fiore, di 36anni e Salvatore Russo, di 46anni, in quanto responsabili, in concorso tra loro, del reato di detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. I poliziotti, stamane, hanno fatto irruzione all’interno di un’attività commerciale dedita alla lavorazione del ferro. Salvatore Russo, titolare dell’attività commerciale, ha ritardato l’ingresso ai poliziotti di almeno 10 minuti, prima di farli accedere all’interno della sua ditta. Il forte odore acre della marijuana, però, ha subito fatto capire agli agenti che l’uomo fosse stato colto di sorpresa dal loro arrivo. Sul pavimento di una stanza adibita a bagno, i poliziotti rinvenivano e sequestravano varie confezioni in cellophane, contenenti marijuana utile per il confezionamento di una sessantina di dosi. Attraverso la finestra del bagno protetta da grate in ferro, gli agenti scorgevano, sul davanzale esterno, la presenza di due grosse buste in plastica, contenenti anch’esse marijuana per un peso di oltre 816,00 grammi. Russo, sottoposto alla misura dell’obbligo di presentazione alla P.G., proprio per stupefacenti, è stato arrestato con il 36enne. Entrambi gli arrestati sono stati condotti dalla Polizia di Stato alla Casa Circondariale di Poggioreale.

02 Ottobre 2017 20:36 - Ultimo aggiornamento: 02 Ottobre 2017 20:36
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi