22 Novembre 2017 - Aggiornato alle 19:40
CRONACA
Napoli: Secondigliano, arrestato con due panetti di hashish
14 Ottobre 2017 15:01 —

Quando la Polizia di Stato ha fermato i tre occupanti di un’autovettura Mercedes classe B, in sosta in Via Limitone di Arzano, uno di questi, D.S., pregiudicato 36enne, si è mostrato alquanto insofferente al controllo. Gli agenti della sezione “Falchi” del Commissariato di Polizia “Secondigliano”, infatti, nell’ambito dei controlli di prevenzione e contrasto al diffuso il fenomeno dello spaccio di sostanza stupefacente, maggiormente diffuso nel fine settimana, hanno intercettato l’autovettura con a bordo tre pregiudicati. Nel procedere al controllo, i poliziotti hanno notato, riposto sul sedile posteriore dell’auto, un giubbotto al cui interno erano nascosti due panetti di hashish del peso complessivo di circa 200 grammi. L’insofferenza dell'uomo era dettata proprio dal fatto che quel giubbotto era il suo e, non sapendo come giustificare il possesso della droga, come ultima scappatoia, asseriva di averlo prestato, dapprima ad uno straniero di origini slave per poi correggersi, sostenendo che era un nordafricano che lavora al mercato della frutta. I poliziotti hanno messo alle strette il 36enne che, dopo poco, ha ammesso le sue responsabilità. L'uomo è stato arrestato perché responsabile del reato di detenzione ai fini di spaccio di sostanza stupefacente e condotto alla Casa Circondariale di Poggioreale.  

14 Ottobre 2017 15:01 - Ultimo aggiornamento: 14 Ottobre 2017 15:01
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi