26 Settembre 2018 - Aggiornato alle 17:11
CRONACA
Napoli: Secondigliano, blitz Polizia e Guardia di Finanza. 14 arresti. C'è il figlio di Ciruzzo o' milionario
28 Febbraio 2018 12:19 —

Blitz anticamorra a Secondigliano condotto dalla Polizia e dalla Guardia di Finanza. 14 gli arrestati. Tra di loro Salvatore DI Lauro, 30 anni, detto "Terremoto", uno dei figli del boss Paolo alias «Ciruzzo 'o milionario. L'ordinanza emessa dal GIP, su richiesta della Direzione Distrettuale Antimafia, dal Tribunale di Napoli, per vari reati tra cui associazione di tipo mafioso, associazione finalizzata al traffico di stupefacenti, tentato omicidio, detenzione e porto abusivo di armi, favoreggiamento ed estorsioni, con condotte accertate nel periodo dal 2012 al 2014. Oltre all’ingente business del traffico di stupefacenti descritto nell'ordinanza, è stato accertato anche un ampio giro di furti di auto e conseguenti estorsioni attraverso la tecnica del coseddetto cavallo di ritorno. Le indagini hanno censito l’operatività dei clan a partire dal 2012, epoca in cui, dopo la definitiva scissione dai Di Lauro, avvenuta nel 2007, il gruppo della Vanella Grassi si era nel tempo affermato sempre più sugli scenari di Secondigliano e Scampia, stringendo alleanze con i Marino e Leonardi e dando vita allo scontro armato con gli Abete-Abbinante-Notturno, noto come terza faida di Scampia. Grazie a meticolose attività investigative, finalizzate altresì a riscontrare convergenti dichiarazioni collaborative rilasciate sull’accaduto, si è potuto accertare, nell’ambito della citata faida, il coinvolgimento in un tentativo di omicidio - ai danni di Giovanni Esposito, detto «'O muort» - anche da parte di Claudio Auricchio, finanziere “infedele” con il grado di appuntato scelto, allora in forza al Gruppo Pronto Impiego di Napoli e attualmente sospeso dal servizio. Oltre a figurare tra i soggetti più vicini ad Antonio Mennetta durante il suo periodo di latitanza, è emerso il suo diretto coinvolgimento proprio nel traffico di sostanze stupefacenti gestito dall’organizzazione della Vinella Grassi, intessendo, tra l’altro, diretti rapporti anche con figure apicali della consorteria Di Lauro. (video di repertorio) 

28 Febbraio 2018 12:19 - Ultimo aggiornamento: 28 Febbraio 2018 12:19
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi