25 Giugno 2022 - Aggiornato alle 17:00
CRONACA
Napoli: Secondigliano, Carabinieri fermano un 27enne e scoprono 130 chili di droga in un appartamento abbandonato
04 Giugno 2022 10:20 —

I Carabinieri del nucleo radiomobile di Napoli hanno denunciato a piede libero per detenzione di droga a fini di spaccio un 27enne di Casavatore già noto alle forze dell’ordine.

È notte e i militari stanno percorrendo le strade ormai note con il nome di “terzo mondo” del quartiere Secondigliano. La gazzella nota in via Il posto delle Fragole il 27enne e lo perquisiscono trovandolo in possesso di diverso materiale per il confezionamento dello stupefacente, di 7 dosi di marijuana e di 1 dose di hashish. Nelle tasche del giovane però, anche diversi bigliettini con indirizzi di Casavatore e numeri di telefono.

Partono le perquisizioni che portano i Carabinieri in un abitazione che sembrava essere abbandonato. Lì la scoperta. In casa marijuana suddivisa in diversi confezionamenti per un peso complessivo di 115 chili. Un’altra stanza e altra droga: 5 chili e mezzo di hashish. Fuori la terrazza i Carabinieri notano anche un certa passione per la natura. In una serra artigianale 4 piante di cannabis indica per un peso complessivo di quasi 3 chili e diverso materiale per il taglio e il confezionamento della droga.

Rinvenuti e sequestrati 1150 euro in contanti ritenuti provento del reato.

Indagini in corso da parte dei Carabinieri che dovranno risalire alla proprietà e alla disponibilità di quei locali dove erano nascosti quasi 130 chili di droga.

04 Giugno 2022 10:20 - Ultimo aggiornamento: 04 Giugno 2022 10:20
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi