29 Ottobre 2020 - Aggiornato alle 18:05
CRONACA
Napoli: Secondigliano, fermato un uomo per estorsione con la "tecnica dello specchietto"
29 Luglio 2020 18:03 —

Lo scorso 24 luglio una persona si è presentata presso il Commissariato Secondigliano per denunciare un’estorsione subita da due individui che, fingendo di aver subito un danno alla carrozzeria della loro vettura, hanno preteso, con  la minaccia di una pistola, di essere risarciti della somma di 320 euro che la vittima ha prelevato  da un bancomat in corso Secondigliano. I poliziotti, grazie alle immagini del sistema di videosorveglianza cittadina e alle descrizioni fornite dalla vittima, hanno rintracciato e bloccato uno dei due uomini nella sua abitazione. Carlo Piccolo, 31enne di Pomigliano d’Arco con precedenti di polizia, è stato sottoposto a fermo di P.G. per estorsione, che stamattina è stato convalidato dall’Autorità Giudiziaria.

29 Luglio 2020 18:03 - Ultimo aggiornamento: 29 Luglio 2020 18:03
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi