23 Gennaio 2019 - Aggiornato alle 19:11
CRONACA
Napoli: Sequestrati 218.000 litri dii carburante adulterato
19 Dicembre 2018 09:42 —

Militari del Comando provinciale della Guardia di Finanza di Napoli hanno sottoposto a sequestro oltre 218.000 litri di carburante di contrabbando pronto per essere illecitamente immesso in commercio.  In particolare, i finanzieri della compagnia di Portici, nell’ambito di un’attività economico-finanziaria nei confronti di un deposito di carburanti sito in Castello di Cisterna, da un immediato riscontro sulla qualità del prodotto, hanno scoperto che i carburanti commercializzati erano delle miscelazioni di benzine e gasolio con una forte componente di zolfo. Il controllo veniva esteso anche ad una autocisterna presente, risultata anch’essa carica di oli minerali. Al termine del servizio, le fiamme gialle hanno posto sotto sequestro sei cisterne interrate, due autobotti, quattro pompe elettromeccaniche per un totale complessivo di litri 218.214 di prodotti petroliferi adulterati. Denunciati in due all’Autorità Giudiziaria competente per le violazioni di cui al testo unico sulle accise.  Seguiranno ulteriori sviluppi di natura fiscale a carico dell’impresa operante nel commercio di carburanti.

19 Dicembre 2018 09:42 - Ultimo aggiornamento: 19 Dicembre 2018 09:42
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi