28 Maggio 2022 - Aggiornato alle 16:42
CRONACA
Napoli: Sequestrati sei quintali di bionde. Denunciati tre contrabbandieri due dei quali percettori del reddito di cittadinanza
12 Aprile 2022 09:06 —

Il Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli ha sequestrato quasi 6 quintali di sigarette a Torre del  Greco denunciando tre contrabbandieri, un 47enne e un 49enne di Ercolano e un 31enne di Napoli.

L’operazione è stata condotta dai finanzieri del Gruppo di Nola che, durante la costante attività di controllo  economico del territorio, hanno notato, in prossimità del casello autostradale “Portici-Ercolano” dell’autostrada  A3 Napoli-Salerno, un soggetto già conosciuto dalle stesse Fiamme Gialle per precedenti episodi di  contrabbando.

Il prolungato pedinamento effettuato da finanzieri ha consentito di accertare che il medesimo stava facendo  strada ad un ulteriore veicolo, verificando la presenza di eventuali posti di controllo delle Forze dell’ordine, per  condurlo all’interno di un complesso di box multipiano, situato in Torre del Greco.

Intuendo che all’interno della struttura vi erano delle sigarette di contrabbando, i militari hanno fatto accesso  all’interno del seminterrato e hanno sorpreso tre soggetti mentre prelevavano alcune casse di sigarette e le  riponevano nel portabagagli di un’auto.

All’esito dell’ispezione del box e del veicolo, sono stati rinvenuti e sequestrati 579 kg. di T.L.E. di contrabbando  marca “Marlboro”.

I tre responsabili sono stati denunciati a piede libero e due di essi sono stati segnalati all’Autorità Giudiziaria  anche per aver omesso di comunicare le variazioni del reddito, anche se provenienti da attività irregolari, tenuto  conto che sono risultati percettori del reddito di cittadinanza.

12 Aprile 2022 09:06 - Ultimo aggiornamento: 12 Aprile 2022 09:06
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi