25 Novembre 2020 - Aggiornato alle 11:31
CRONACA
Napoli: Sicurezza pubblica e contrasto Covid-19 nella Conferenza regionale in Prefettura
19 Ottobre 2020 20:32 —

Nel pomeriggio odierno si è svolta, presieduta dal Prefetto di Napoli, Marco Valentini, la conferenza regionale delle Autorità di Pubblica Sicurezza della Campania cui hanno partecipato i Prefetti e i Questori delle diverse province campane, i vertici regionali e provinciali delle Forze di polizia e della Direzione investigativa antimafia, il Comandante del Comando forze operative sud dell'Esercito, i Sindaci dei Comuni capoluogo, i rappresentanti della Regione Campania e i Procuratori della Repubblica- Direzione distrettuale antimafia presso il Tribunale di Napoli e di Salerno.

Nel corso dell’incontro, si è condivisa la necessità di intensificare le attività di vigilanza e controllo connesse al flusso dei finanziamenti  stanziati per la ripartenza dell’economia nei settori più delicati (turismo, ristorazione, mercato immobiliare), sperimentando nuovi modelli operativi di analisi sia dal lato della prevenzione, che compete alle Forze di polizia, che dal lato del contrasto, di competenza dell’Autorità giudiziaria per impedire l’infiltrazione delle organizzazioni criminali nel tessuto economico e sociale

Per quanto concerne l’attuale contesto dell’emergenza epidemiologica da Covid-19, verranno potenziati i controlli per la verifica del rispetto dell’osservanza delle misure di contenimento e la salvaguardia della salute pubblica, già in atto dallo scorso mese di marzo, attraverso i servizi di prevenzione generale delle Forze di Polizia nonché attraverso mirati servizi di Alto Impatto, che vengono svolti con cadenza settimanale ed i cui dati sono pubblicati quotidianamente sul sito istituzionale della Prefettura di Napoli.

La Conferenza ha condiviso l’importanza delle misure per il sostegno ai lavoratori e alle imprese, già duramente provati dalla precarietà occupazionale, in questo periodo di crisi.

E’ stato altresì affrontato il grave condizionamento criminale che si registra presso molte amministrazioni comunali.

Nel corso della riunione è emersa l’importanza di un forte sforzo di cooperazione interistituzionale per favorire la coesione sociale.

Infine, alla presenza dei Direttori delle Aziende Sanitarie locali regionali e dei responsabili dell’Ente Protezione animali Campania, della Lega Antivivisezione e dell’Organizzazione Internazionale Protezione Animali Campania, in attuazione delle direttive dal Ministero per il progetto per la prevenzione e il contrasto del maltrattamento agli animali, che ha previsto un finanziato ai Comuni campani pari a € 73.996,19, è stato approvato il Piano d’azione a valenza regionale per assicurare il coordinato sviluppo delle attività da svolgersi in raccordo tra tutti gli enti e le amministrazioni interessate.

19 Ottobre 2020 20:32 - Ultimo aggiornamento: 19 Ottobre 2020 20:32
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi