23 Maggio 2018 - Aggiornato alle 01:40
CRONACA
Napoli: Somma Vesuviana, due arresti per la truffa dello specchietto
08 Maggio 2018 11:52 —

Vincenzo Panico, un 35enne di Castello di Cisterna e Francesco Cirillo, un 22enne di Pomigliano d’Arco, entrambi già noti alle forze dell'ordine, avevano noleggiato una nuovissima Opel Karl in un’agenzia di Pomigliano, poi avevano scelto la loro vittima, verosimilmente non l’unica della giornata, un 51enne di Marigliano. Fingendo un incidente tra le due auto che aveva causato il danneggiamento dello specchietto della loro macchina, erano scesi e avevano preso a chiedere a muso duro al malcapitato 150 euro come risarcimento. Le scuse, la discussione, i dubbi e poi i toni sempre più alti hanno attirato l’attenzione di un cittadino che, notando per altro alcun danno al contrario di come urlavano i due complici, ha subito chiamato il 112. Sul posto sono arrivati nel giro di poco i Carabinieri della stazione di Somma Vesuviana che hanno ricostruito i fatti e bloccato i due arrestandoli per truffa. Ora sono in attesa del giudizio con rito direttissimo.

08 Maggio 2018 11:52 - Ultimo aggiornamento: 08 Maggio 2018 11:52
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi