24 Luglio 2019 - Aggiornato alle 08:41
CRONACA
Napoli: Sorpreso sotto casa della ex con due taniche di benzina aggredisce i Carabinieri intervenuti
27 Giugno 2019 13:36 —

I Carabinieri della stazione di Somma Vesuviana, insieme a quelli della sezione radiomobile di Castello di Cisterna hanno arrestato un 33enne del posto già noto alle forze dell’ordine. L’uomo è stato sorpreso dai militari nei pressi dell’abitazione dell’ex compagna; portava con sé due bottiglie di plastica contenenti benzina. Prima che potessero identificarlo, il 33enne ha reagito al controllo e colpito i Carabinieri intervenuti con calci e pugni. Bloccato, dopo le formalità di rito è stato tradotto al carcere di Poggioreale. Secondo quanto dichiarato dalla vittima, il 33enne non aveva accettato la fine della relazione e negli ultimi mesi aveva più volte minacciato e aggredito la donna.

27 Giugno 2019 13:36 - Ultimo aggiornamento: 27 Giugno 2019 13:36
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi