13 Agosto 2022 - Aggiornato alle 17:14
CRONACA
Napoli: Sorrento, violenza sessuale aggravata su un minorenne. Va ai domiciliari
19 Luglio 2022 17:39 —

Personale della Sezione Anticrimine del Commissariato di PS di Sorrento, in esecuzione di una misura cautelare personale degli arresti domiciliari, emessa dal GIP del Tribunale di Torre Annunziata su richiesta della Procura della Repubblica, hanno proceduto all'arresto di un 53enne di Castellammare di Stabia, perché gravemente indiziato del reato di violenza sessuale aggravata ai danni di un minore degli anni 18 (artt. 81, 609 bis e 609 ter c.1 n.5 c.p.).

In particolare, l'uomo nel mese di aprile scorso, approfittando dell'età della persona offesa, che si stava recando a scuola, nonché delle condizioni di tempo e di luogo, con violenza e minaccia avrebbe costretto un minore a subire atti sessuali, fatti avvenuti sul treno della Circumvesuviana tra Napoli e Sorrento e, successivamente, all'interno dei servizi igienici della Stazione di Sorrento.

Le indagini, condotte dalla PS di Sorrento, che si sono giovate della precisa e dettagliata testimonianza resa dalla vittima, dell'analisi delle immagini del sistema di videosorveglianza interno della Stazione Circumvesuviana e del prezioso contributo testimoniale reso da alcuni amici della vittima, hanno consentito di raccogliere gravi indizi di colpevolezza nei confronti dell'indagato.

Espletate le formalità di rito, l'indagato è stato sottoposto agli arresti domiciliari presso la sua abitazione.

 

 

 

19 Luglio 2022 17:39 - Ultimo aggiornamento: 19 Luglio 2022 17:39
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi