25 Giugno 2022 - Aggiornato alle 13:04
SPORT
Napoli: Spalletti, "All'inizio abbiamo sofferto ma poi siamo usciti noi"
15 Maggio 2022 19:30 —

"Napoli è casa mia e lo sarà per sempre", questo il saluto di Lorenzo Insigne nell’ ultima recita  sul suo campo, nella sua città.

"Voglio ricordare non solo gli episodi singoli e belli ma tutti i 10 anni trascorsi a Napoli. E' stata una storia stupenda con i tifosi, è un amore troppo forte per questa maglia. Arrivano dei momenti in cui bisogna fare delle scelte e io l'ho fatta insieme alla Società. Ringrazio tutti i miei compagni, gli allenatori, la Società, porterò tutti nei miei ricordi più belli. Qui sta il mio cuore , farò sempre il tifo per il Napoli e un giorno voglio tornare in Curva in questo stadio per urlare forza Napoli sempre"

Luciano Spalletti dal canto suo ho così commentato il successo ottenuto dagli azzurri sul Genoa:

“C'era un’aria bella e il sentimento di rendere onore a questa festa di Insigne da parte anche dei compagni di squadra. Nei primi 20’ siamo rimasti un po’ frenati, perché loro sono stati bravissimi. Ci sono venuti addosso e non ci hanno fatto uscire dalla nostra metà campo. Poi siamo riusciti a far valere le nostre qualità riuscendo ad imporci, ma all’inizio abbiamo sofferto. Ho cominciato a rimpiangere Insigne quando ho avuto la certezza che sarebbe andato via, la sua scelta però va accettata. Bisogna ora trovare la stessa qualità e le sue stesse caratteristiche. Mertens oltre alle sue qualità tecniche è bravissimo a segnare. Il Presidente ci ha parlato e credo che resterà”.

Giovanni Spinazzola

15 Maggio 2022 19:30 - Ultimo aggiornamento: 15 Maggio 2022 19:30
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi