26 Maggio 2022 - Aggiornato alle 10:41
SPORT
Napoli: Spalletti, "c'è rammarico ma questi ragazzi hanno fatto tanta strada per raggiungere un traguardo importante"
14 Maggio 2022 12:26 —

Luciano Spalletti, tecnico del Napoli, ha parlato in conferenza stampa in visione della sfida con il Genoa.

"Ci aspetta un impegno importante perché vogliamo consolidare e conquistare il podio. Ci vorrà una gara intensa e una prestazione di livello. Coloro che verranno al Maradona testimonieranno dell'affetto per questa squadra".

"Non faremo esperimenti in queste due ultime gare perché vogliamo chiudere al massimo e in bellezza. Il Genoa ha un calcio molto concreto e fisico e bisognerà dare il massimo".

"È chiaro che c'è tantissimo rammarico per l'ultimo periodo della stagione, ma è anche vero che questi ragazzi hanno fatto tanta strada per raggiungere un traguardo importante. Ho un gruppo che ha dimostrato tantissima professionalità".

L'ultima di Insigne.

"Sì, un motivo in più per stringersi attorno a Lorenzo. Lui è stato un capitano disponibile e di esempio per i compagni. Lo ringrazio per quello che ha dato a me e alla squadra. È stato un punto di riferimento per il gruppo ed ha molti meriti per la conquista della zona Champions".

Capitolo futuro.

"Io sono l'allenatore del Napoli anche per la prossima stagione. La volontà comune è quella di raggiungere obiettivi sempre più ambiziosi. Quest'anno abbiamo disputato un campionato di testa, purtroppo non siamo riusciti a tenere fino alla fine ma certamente stiamo mettendo i presupposti per poter proseguire la prossima stagione. Abbiamo già ottenuto progressi ottenuti rispetto agli anni passati".

“Io non ho trovato aria di contestazione, ma indifferenza, che è peggio, molti non sentivano più legame col Napoli. In certi momenti sembravo da solo in credere in questo Napoli, oggi in Champions c'è il rammarico per non aver lottato fino alla fine, qualcosa è cambiato e mi sento meno solo. Sono molti di più che credono in questo Napoli, altrimenti riprendiamo le griglie di partenza della Champions fatte dai giornali. Volevo portarle all'ultimo, ma posso portarle ora. Dopo soprattutto che Sarri era andato alla Lazio e Mourinho alla Roma, ci mettevate settimi! Poi sono cambiate tante cose visto che speravano tutti nello Scudetto".

Spalletti ha anche toccato il capitolo relativo allo striscione sulla Panda ed alla sua napoletanità.

“La Panda prima di tutto bisogna vedere in che stato ce la ridanno, quanti km hanno fatto, se ci sono i cd di Pino Daniele dentro. Valuteremo quando accadrà”.

"Vivere un hotel è un dedicarsi pienamente al lavoro, c'è più opportunità per socializzare in hotel rispetto alle mura domestiche. Ho trovato la soluzione: ho ricevuto il preventivo per un camper ed il prossimo anno girerò il quartiere ogni mese così partecipo a tutte le feste rionali. Una sosta la farò a Piazza Dante di fronte alla storica libreria Pironti, che non ho fatto in tempo e conoscere, con cui avrei fatto volentieri una partita a scacchi con lui. Ho iniziato a leggere un po' del suo libro, me l'ha indicato mio figlio che ha passione per il pugilato".

Giovanni Spinazzola

14 Maggio 2022 12:26 - Ultimo aggiornamento: 14 Maggio 2022 12:26
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi