26 Gennaio 2022 - Aggiornato alle 13:30
SPORT
Napoli: Spalletti, "Un calciatore sottotono? Va cercato con il lanternino"
29 Novembre 2021 00:04 —

Luciano Spalletti, tecnico del Napoli, ai microfoni di DAZN ha così commentato il 4-0 alla Lazio. “E’ la partita migliore della stagione, ha un significato molto importante perché venivamo da due risultati difficili” ha detto l’allenatore che ha poi analizzato la prova di Mertens. “Ha una qualità straordinaria nella finalizzazione, ma esaltare solo lui sarebbe riduttivo. La prova della squadra è stata indelebile, da molto non riuscivamo nello stretto a fare questo possesso palla. Zielinski ha ritrovato la sua potente corsa, grande partita di Lobotka e Mario Rui. Un calciatore sottotono? Va cercato con il lanternino”. “I ragazzi sono stati bravi a trovare tra le linee gli spazi, nelle scelte impeccabili e la Lazio nel trovare equilibrio ha fatto fatica. Sarebbe potuta cambiare la gara se avesse preso coraggio. Tanta roba questa sera dopo che nelle ultime gare eravamo stati poco continui nelle scelte”. Capitolo mentalità della squadra. “Spesso nella mia carriera ho trovato delle situazioni in cui i calciatori pensavano solo al risultato, sperando che finisse il prima possibile la gara. Oggi, a differenza delle ultime partite, ho visto l’opposto; i ragazzi volevano godersi la gara fino all’ultimo. Questi sono momenti indimenticabili e noi dobbiamo giocare le partite divertendoci, senza aver paura di giocarcela né di non aver provato a fare quanto si poteva. Non c’è timore che tenga se hai l’atteggiamento corretto. Si deve stare sempre dentro alle gare, se avesse vinto la Lazio, gli avremmo fatto i complimenti. Stasera abbiamo ritrovato il nostro pubblico, ci è sembrato finalmente di giocare in casa e può essere una forza grande per noi tutto questo”. Entusiasmo del Maradona e di Napoli. “Dal primo momento si è percepito. Sono in cerca di eroi i tifosi del Napoli, di miti da esaltare, non lesinano abbracci e complimenti. Aver dato felicità a queste persone che ci vogliono bene è la nostra vera vittoria”. Il man of the match Dries Mertens ha così commentato il successo del Napoli sulla Lazio e la sua doppietta. "È stata una delle più belle partite della stagione. Il successo è giusto e meritato. Dobbiamo continuare così e ripetere ancora questo tipo di prestazioni. I gol sono stati belli e importanti. Non so quale dei due è stato più bello e più difficile ma quello che mi interessa è poter dimostrare sempre il mio valore. Non è stato semplice tornare dopo l’infortunio. Con Victor giocava bene la squadra, ora bisogna darsi da fare. Oggi c’ero, sono pronto. È un piacere giocare come oggi e nelle prossime gare voglio far bene. Sarri? Ci siamo salutati, al nostro rapporto tengo tanto, è un tecnico fortissimo". Non è mancato un accenno al futuro. "Il mio desiderio è restare a Napoli e poter dare un contributo alla squadra. Il pensiero adesso è per quest'anno, ma tutti sanno quanto io sia legato a questa maglia".

Giovanni Spinazzola 

29 Novembre 2021 00:04 - Ultimo aggiornamento: 29 Novembre 2021 00:04
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi