20 Agosto 2019 - Aggiornato alle 00:23
CRONACA
Napoli: Spari al Pellegrini, Verdoliva: “Ospedali di Napoli sono ormai teatri di guerra"
17 Maggio 2019 14:48 —

“Quanto accaduto stanotte è vergognoso. Un fatto di una gravità inaudita, al quale bisogna reagire con forza ed estrema determinazione”. Lo afferma il Commissario Straordinario dell’Asl Napoli 1 Centro Ciro Verdoliva in relazione all’episodio che nella notte ha scosso l’intero ospedale del Centro Storico. “Fatti simili - prosegue Verdoliva -non sono accettabili in un paese civile e in una città come Napoli, che merita di vivere il proprio riscatto senza essere oscurata dalle schifose ombre della camorra”. Verdoliva, arrivato per un sopralluogo alle prime luci dell’alba, ha espresso solidarietà a tutto il personale che nel presidio sanitario ASL ha dovuto vivere quei momenti di grande paura. “Li ho guardati negli occhi - dice - e li ho ringraziati tutti, perché tutti loro sono degli eroi. I nostri non sono più ospedali, sono teatri di guerra nei quali ci muoviamo senza avere armi. Tutto il personale in servizio è ormai un bersaglio e questo, francamente, è inaccettabile. Il mio grazie va anche alle forze dell’ordine che sono al nostro fianco”. Il commissario Straordinario ha rivolto il suo personale ringraziamento a tutti i dipendenti che, nonostante l’accaduto, non hanno mollato un secondo, continuando a lavorare fino allo smonto turno per garantire assistenza ai pazienti. “La nostra - conclude - è una battaglia di civiltà, ma non è una battaglia solo di Napoli o dei Napoletani, è una battaglia che riguarda tutti”.

17 Maggio 2019 14:48 - Ultimo aggiornamento: 17 Maggio 2019 14:48
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi