21 Novembre 2018 - Aggiornato alle 05:17
CRONACA
Napoli: Squadra in vacanza e società al lavoro. La telenovela Cavani vivrà ancora di altre puntate con il Matador disposto a ridursi l'ingaggio
31 Luglio 2018 17:49 —

I calciatori del Napoli sono in vacanza, un mini relax in vista della tournée internazionale che vedrà la squadra impegnata al cospetto di Liverpool, Borussia Dortmund e Wolfsburg per dare un respiro internazionale all’estate napoletana. Se Hamsik e compagni sono in vacanza, la dirigenza è al lavoro per potenziare la rosa e dare ad Ancelotti risorse in più per dare assalto allo scudetto e fare bene in Champions League. Si lavora alacremente in entrata ed uscita, ma anche a blindare o confermare gli elementi già in rosa. Uno di questi è Adam Ounas; sembra un altro giocatore rispetto a quello della scorsa stagione ed il tecnico l’ha tolto dal mercato, decidendo di puntare su di lui dopo le buone prove nelle amichevoli disputate. In uscita ci sono sempre Grassi e Tonelli, con il primo che dovrebbe essere ceduto con tanto di diritto di recompra. In entrata, invece, ci sono sempre i nodi relativi al vice Hysaj ed al terzo portiere; nelle ultime ore è spuntato fuori il nome di Kevin Malcuit, classe 1991, 178 cm per 77 kg. Gioca nel Lille, è stato proposto in cambio di 10 milioni e De Laurentiis ha confermato l’interesse azzurro; ha un contratto fino al 2022 e può giocare in tutti i ruoli della fascia destra ma non a sinistra; ecco perché è sempre Darmian il primo profilo, mentre Arias è ormai ad un passo dall’Atletico Madrid. È Guillermo Ochoa, invece, il profilo che piace come terzo portiere ma il messicano se la giocherà con lo Standard Liegi. Per quanto riguarda l’attacco, invece, il sogno Cavani è sempre più vivo che mai; vi abbiamo raccontato ieri come il Matador non sia partito alla volta della Cina insieme ai compagni ufficialmente per curarsi a Parigi dall’infortunio accusato al Mondiale. È solo un altro passo che porterà l’attaccante uruguaiano all’ombra del Vesuvio. La disponibilità del giocatore a ridursi l’ingaggio c’è e le parti sono al lavoro per capire la fattibilità dell’operazione e, soprattutto, le cifre per chiudere l’affare. I parigini attendono il giro di attaccanti che dovrebbe coinvolgere i club europei anche perché saranno chiamati a sostituire il bomber con un profilo più gradito a Neymar. I tifosi sono in apprensione, ma la trattativa – molto più simile ad una telenovela – vivrà ancora di altre puntate.

Giovanni Spinazzola

31 Luglio 2018 17:49 - Ultimo aggiornamento: 31 Luglio 2018 17:49
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi