17 Agosto 2018 - Aggiornato alle 06:56
CRONACA
Napoli: Stazione Centrale, arrestato in flagranza algerino che ruba zaino a turista americano
18 Luglio 2018 15:51 —

Intorno alle ore 13.00 di ieri, in una nota paninoteca all’interno della Stazione di Napoli Centrale, approfittando della ressa di turisti intenti ad acquistare e consumare il loro frugale pasto tra cataste di bagagli, accumulati negli angoli del locale, si aggirava furtivo Azzabi Nassim, algerino, pregiudicato, classe 1987, con atteggiamento indifferente tra i turisti, ma con sguardo attento per approfittare fulmineamente di qualsiasi distrazione.

Questi veniva però a sua volta osservato con grande attenzione da uomini e donne del Compartimento della Polizia Ferroviaria per la Campania, in borghese, confusi tra la folla dei viaggiatori.

Improvvisamente hanno notato che l'algerino poneva in essere la propria azione predatoria agguantando uno zaino di un turista americano e dandosi precipitosamente alla fuga verso l’esterno. I poliziotti tempestivamente lo inseguivano placcandolo  in via Galileo Ferraris con ancora la refurtiva tra le mani.

 L'uomo veniva quindi tratto in arresto per furto aggravato ed  il maltolto, consistente in alcuni capi di abbigliamento, un Personal Computer ed un portagioie con monili di oro ed argento, veniva restituito agli statunitensi.

I controlli della Polfer, estesi anche alle altre stazioni della Campania, hanno consentito,  inoltre di denunciare 7 persone per vari reati tra i quali furto e ricettazione, controllare 586  persone, verificare 237 bagagli ed effettuare 5 sequestri amministrativi di merce venduta da ambulanti abusivi.

All’esterno della Stazione, la Polfer ha lavorato in stretta sinergia con la Polizia Municipale di Napoli insieme alla quale si sta attuando una forte azione di contrasto al fenomeno del tassisti abusivi. Nella circostanza è stato sottoposto a fermo amministrativo un veicolo in uso ad un tassista abusivo con la sottrazione del mezzo alla disponibilità del titolare. L’autovettura  sarà custodita  presso  un’area in uso alla Polizia Municipale per i successivi provvedimenti amministrativi. Il fenomeno dei tassisti abusivi, così come quello dei venditori ambulanti abusivi di merce varia che compromette e limita la libertà dei turisti incidendo negativamente sull’immagine della città, grazie alla sinergia posta in essere,  è in forte e decisa flessione all’interno e nelle immediate vicinanze della Stazione ferroviaria di Napoli Centrale.

18 Luglio 2018 15:51 - Ultimo aggiornamento: 18 Luglio 2018 15:51
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi