05 Giugno 2020 - Aggiornato alle 01:51
CRONACA
Napoli: Torre Annunziata, sequestrati oltre 1.500 flaconi di "disinfettanti" non a norma
17 Aprile 2020 12:57 —

Il Gruppo della Guardia di Finanza di Torre Annunziata ha sottoposto a sequestro oltre 1.500 flaconi di prodotti per la pulizia degli ambienti, con diciture e simboli ingannevoli tali da indurre il consumatore in errore in merito alle loro proprietà disinfettanti.

L’intervento è stato condotto dalle Fiamme Gialle oplontine presso un commerciante all’ingrosso di saponi e detersivi di Pompei che poneva in vendita, anche on-line, detti prodotti riportanti in etichetta proprietà e funzioni disinfettanti, pur non avendo ricevuto alcuna autorizzazione dal Ministero della Salute che ne attestasse l’efficacia.

È stata proprio la vendita in rete a consentire ai finanzieri l’identificazione del commerciante, individuato dalle Fiamme Gialle a conclusione di una più complessa attività investigativa che ha permesso di scoprire il commercio illegale.

Il responsabile è stato denunciato alla Procura della Repubblica di Torre Annunziata per frode in commercio e rischia fino a 2 anni di reclusione, oltre alla multa fino a 2.000 euro.

L’operazione si inserisce nell’ambito della costante attività di controllo economico del territorio disposta dal Comando Provinciale della Guardia di Finanza di Napoli finalizzata a contrastare, soprattutto in questo periodo di emergenza sanitaria, pratiche commerciali disoneste, truffe e frodi in danno dei consumatori.

17 Aprile 2020 12:57 - Ultimo aggiornamento: 17 Aprile 2020 12:57
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi