19 Luglio 2018 - Aggiornato alle 11:27
CRONACA
Napoli: Torre del Greco, sequestrati 9.000 botti nella casa di un insospettabile in pieno centro
24 Dicembre 2017 10:30 — Trovato anche il materiale per la fabbricazione.

I Carabinieri della stazione di Torre del Greco hanno tratto in arresto in flagranza di reato Valerio Picone, un operaio 24enne del luogo incensurato. Nel corso dei servizi predisposti per contrastare la fabbricazione e commercializzazione dei cosiddetti “botti di fine anno” il giovane è stato trovato in possesso di 12 “rendini, ordigni esplosivi di fabbricazione artigianale, di 120 chili di artifici pirotecnici classificati di IV e V categoria e nella sua casa, in pieno centro abitato, c’erano anche tre chili di polvere da sparo e materiale per la fabbricazione di altro materiale esplosivo.

24 Dicembre 2017 10:30 - Ultimo aggiornamento: 24 Dicembre 2017 10:30
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi