13 Novembre 2018 - Aggiornato alle 17:28
CRONACA
Napoli: Torre del Greco, violenza in famiglia. Arrestato dai Carabinieri mentre incendia effetti personali e ricordi
27 Aprile 2018 12:46 —

Intervenuti a seguito di una disperata chiamata al 112, i Carabinieri dell’aliquota radiomobile di Torre del Greco hanno tratto in arresto in flagranza di atti persecutori e lesioni personali un 44enne incensurato del luogo. L'uomo ha aggredito e minacciato di morte la moglie all’interno di un bar poi si è diretto a casa dove, davanti agli occhi dei tre figli, tutti minori, ha preso i vestiti della consorte insieme ad alcuni album fotografici e vi ha appiccato il fuoco fuori dall’abitazione. I militari intervenuti lo hanno reso inoffensivo e tratto in arresto quindi hanno ascoltato la donna che ha denunciato precedenti minacce di morte da parte dell’uomo dopo essere venuto a conoscenza della propria decisione di interrompere il rapporto coniugale. Adesso il soggetto si trova in carcere.

27 Aprile 2018 12:46 - Ultimo aggiornamento: 27 Aprile 2018 12:46
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi