24 Settembre 2021 - Aggiornato alle 04:14
CRONACA
Napoli: Uno dei maggiori protagonisti delle indagini sull'estrazione dei datteri di mare in penisola sorrentina colpito con due pugni al volto
30 Luglio 2021 13:22 —

Nella mattinata del 29 luglio una delle persone coinvolte nell'inchiesta sull’estrazione dei datteri di mare nella penisola Sorrentina avrebbe colpito, con due colpi violenti al volto, uno dei maggiori protagonisti delle indagini, un esponente della Capitaneria di Porto, poi portato in ospedale.

“Esprimiamo la nostra massima solidarietà all’esponente della Capinera di Porto aggredito e gli auguriamo una pronta guarigione. Chiediamo che questo episodio brutale non resti impunito. Per quanto riguarda l’inchiesta, invece, ribadiamo: bisogna condannare in maniera esemplare tutte le persone coinvolte e fermare il mercato dei datteri di mare, servono controlli intensivi in tutte le attività ristorative sospettate di aver inserito nei loro menù piatti a base di datteri. La pesca così come il loro consumo sono assolutamente vietati perché l’estrazione dalle rocce porta danni irreparabili.” -ha commentato il Consigliere Regionale di Europa Verde Francesco Emilio Borrelli.

30 Luglio 2021 13:22 - Ultimo aggiornamento: 30 Luglio 2021 13:22
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi