14 Ottobre 2019 - Aggiornato alle 21:10
SPORT
Napoli: Uno, nessuno, centomila. Pirandello docet
03 Agosto 2019 11:57 —

Uno, nessuno, centomila. Pirandello, stavolta, non ha colpe ma il titolo di uno dei suoi romanzi più famosi è perfetto per spiegare il momento del Napoli sul mercato. “Entro il 31 agosto saremo pronti” ha spiegato qualche giorno fa Ancelotti ed il tecnico sta ancora aspettando i due colpi offensivi promessi dal patron. Con lui, circa sei milioni di tifosi sparsi nel mondo. Uno, nessuno, centomila, dicevamo. Perché il Napoli ha trattato Pépé, quasi chiuso prima di vederlo finire all’Arsenal; sono circa due mesi che corteggia James Rodriguez, senza mai affondare il colpo nell’attesa di un maxi sconto che, probabilmente, non arriverà mai dal Real Madrid. Nelle ultime ore c’è stato un ritorno di fiamma per Hirving Lozano, anche perché il PSV è stato clamorosamente eliminato dalla Champions League e non può avere pretese milionarie come fino a qualche mese fa. Contestualmente si continua ad inseguire Icardi come farebbe un ragazzino del liceo con la più bella della scuola; solo che, proprio come la bella “sventola”, l’argentino snobba tutti e se la tira, guardando tutti dall’alto in basso e sperando che Marotta e Conte – coloro che l’hanno messo alla porta ad Appiano Gentile - ci ripensino e lo riaccolgano come il figliol prodigo (ipotesi decisamente remota, è più facile indovinare il 6 al Superenalotto). Uno, nessuno, centomila, quindi, con il timore dei supporters che il colpo in attacco “anche quest’anno arriverà l’anno prossimo”. D’altronde appena un anno fa, a Dimaro-Folgarida, De Laurentiis urlava ai tifosi “sono io il vostro Cavani”. Chissà se quest’anno diventerà il “nostro James o Mauro”. 

Giovanni Spinazzola 

03 Agosto 2019 11:57 - Ultimo aggiornamento: 03 Agosto 2019 11:57
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi