12 Dicembre 2019 - Aggiornato alle 15:00
CULTURA&SPETTACOLO
Napoli: Venezia raccontata negli scatti e nella penna del fotografo napoletano Adriano Rubino del Re
28 Novembre 2019 13:24 — Fotografia e scrittura insieme per un percorso emozionale in giro per la laguna più romantica d’Italia.

Venezia. Quando si fa arte la creatività, le emozioni e i sentimenti sono gli elementi principali affinché il prodotto risulti genuino, unico e originale. I luoghi, le persone, le espressioni, delle volte anche i respiri e i sospiri vengono catturati da un pennello, da un obiettivo o da una penna. Di qualsiasi arte si tratti, che sia la scrittura, la pittura, la fotografia, di certo di fronte all’umanità e le emozioni che possono essere catturate nel solo frangente di un secondo, l’arte ci permette di congelarle nel tempo.

Da sempre siamo abituati a concepire l’arte nella sua individualità e nella sua unicità. Ma c’è la possibilità di fondere l’arte con l’arte e farla diventare qualcosa di straordinario e più universale che mai. È quello che ha fatto Adriano Rubino del Re, fotografo e scrittore, un artista che nel suo nuovo lavoro ha voluto fondere insieme le sue due passioni, la scrittura e la fotografia. Venezia emozionale, edito da Bonfirraro e in uscita a novembre 2019, è un lavoro del tutto originale e unico nel suo genere. Attraverso foto e scrittura, l’autore ha saputo raccontare Venezia nella sua singolarità e particolarità riprendendo e descrivendo i momenti, la storia, le architetture di una città tutta da scoprire. Un viaggio emozionale che racconta la vita della Serenissima attraverso gli sguardi, le abitudini, i volti, le tradizioni e la storia che la abitano.

Il percorso è lento e deciso. Senza mai mostrare troppo, e quasi a voler raccontare sussurrando, l’autore accompagna il lettore in una lunga passeggiata per i vicoli di Venezia e lo trascina con sé nella romantica e misteriosa città. Lo stesso giornalista Alessandro Iovino, che ne ha curato la prefazione, ha scritto: «Un viaggio nella meravigliosa Venezia, in cui veniamo accompagnati per mano, con delicatezza e garbo. E, ancora più importante, con originalità. Attraverso le parole e le immagini».

Venezia emozionale racconta a parole gli angoli e le strade della laguna, ma ciò che si può solamente immaginare lo si può concretamente vedere attraverso gli scatti dell’autore, che sceglie il bianco e nero per evitare che l’osservatore possa anche solo per un momento distrarsi dall’ammirare i giochi di prospettive e immagini catturate dall’obiettivo.

Un lavoro originale e pratico, nelle sue quasi 300 pagine, che racconta la città e le sue emozioni facendole vivere in prima persona. Un vero e proprio percorso emozionale e un accostamento, quello della fotografia alla lettura, che rende magico il tempo trascorso a conoscere Venezia e la sua storia, scandita dal lento procedere delle 4 stagioni che prestano il loro nome alla struttura del libro. Il tutto reso ancora più speciale e originale perché a raccontare Venezia non è un veneziano ma un napoletano che, come lui stesso afferma, della Serenissima si è innamorato proprio per la ricchezza di dettagli e di armonia architettonica.

Tanti i riferimenti ai luoghi storici come il Caffè Florian, frequentato da personaggi storici e illustri, piazza San Marco, il Ponte dei sospiri, senza tralasciare la dettagliata descrizione di ogni leggendario e tipico particolare che fa di Venezia un luogo magico e speciale come le gondole, lo storico carnevale, la tradizionale arte del vetro di Murano.

Lo stesso editore, Salvo Bonfirraro, si dichiara particolarmente entusiasta per questa nuova uscita e assicura: «Chi si presterà a leggere Venezia emozionale scoprirà la magia dell’arte raccontata con l’arte. E una bellezza quale è Venezia non poteva che essere raccontata nelle arti che meglio riescono a raccontare e trasmettere le emozioni, la storia, i dettagli e ogni singolo elemento che rimandi alla ricchezza culturale, architettonica e paesaggistica di cui l’Italia è culla e di cui noi cerchiamo di farci portavoce per preservarne e promuoverne l’eredità».

Disponibile in libreria e in tutti gli store online dal 18 novembre, e con il natale alle porte, Venezia emozionale è un ottimo regalo per concedersi lunghe passeggiate in una delle più belle e romantiche città d’Italia. E chissà se poi non vien voglia di andarci davvero?

28 Novembre 2019 13:24 - Ultimo aggiornamento: 28 Novembre 2019 13:24
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi