24 Giugno 2018 - Aggiornato alle 20:55
CRONACA
Napoli: Via Nicolardi, rapinato il bar Vittorio
07 Giugno 2018 22:27 —

Via Nicolardi torna ad essere presa d’assalto, i commercianti ripiombano nel terrore con l’ansia di una telefonata nel cuore della notte a comunicare di un negozio ripulito. Stiamo parlando dei furti nei locali commerciali della suddetta via; stavolta è toccato al famoso Bar Vittorio, storico punto di riferimento degli abitanti di via Nicolardi, a farne le spese. Erano le 4.30 di stamane ed i rapinatori si sono introdotti nel negozio con il chiaro intento di ripulirlo; impresa riuscita solo parzialmente, perché per fortuna il rumore provocato dai ladri ha attirato l’attenzione dei condomini del palazzo di fronte lesti nel chiamare polizia ed i gestori del Bar. Decisamente meno veloci le forze dell’ordine, con la canonica mezz’ora abbondante trascorsa prima di palesarsi. Evidentemente erano intente a fare altro, impegnate in chissà quali faccende nel cuore della notte; chissà se un cittadino avrà mai l’onore di poter ammirare un intervento tempestivo. Nonostante i rapinatori siano stati disturbati, hanno tuttavia provocato danni ingenti al locale commerciale; distrutto e svuotato le macchinette dei videogiochi e rubato quella del cambio monete oltre ad aver prelevato e portato via l’intera cassa. Evidentemente il gran lavoro deve aver provocato anche un certo languorino ai ladri che hanno pensato bene di rubare anche una busta piena di zucchine dimenticata la sera prima nel negozio dal proprietario del Bar. Dovevano essere decisamente invitanti e gustose… A questi vanno poi aggiunti i danni relativi alla serranda ed i catenacci rotti oltre a marmo e porta d’ingresso per un lavoro completo e dal costo di svariate migliaia di euro per il povero gestore del rinomato locale. Le rapine iniziano a diventare troppe ed il lavoro di prevenzione delle forze dell’ordine deve essere decisamente costante; un povero commerciante non può certo vivere con l’ansia di rivedere il suo negozio l’indomani svuotato da ladri che agiscono imperterriti e senza essere bloccati. La cittadinanza ha paura e si pone domande, le risposte sono scarse ed insufficienti. Dov’è la polizia? Dov’è la Municipalità? Possibile Presidente e consiglieri si palesino solo in campagna elettorale? Un lavoratore non deve elemosinare protezione, la deve ricevere, senza se e senza ma e di certo non si può pensare che chi di dovere non sia in grado di regalare la dovuta tranquillità a tutti. 

G.S.

07 Giugno 2018 22:27 - Ultimo aggiornamento: 07 Giugno 2018 22:27
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi