20 Agosto 2022 - Aggiornato alle 00:59
CRONACA
Napoli: Videosorveglianza, in arrivo 30 milioni di euro per Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia
28 Luglio 2022 17:24 —

Nei prossimi giorni la Prefettura di Napoli diramerà ai Sindaci dell’area metropolitana la  direttiva per l’accesso al fondo, messo a disposizione dal Ministero dell’Interno, per il finanziamento di progetti di realizzazione di impianti di videosorveglianza integrata.

Al bando, la cui scadenza è fissata al prossimo 20 ottobre, potranno partecipare i Comuni con una popolazione residente superiore a 20mila abitanti, nonché i Comuni con un numero di abitanti inferiore che siano stati sciolti per infiltrazioni mafiose, ai sensi dell'articolo 143 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267.

Le risorse, reperite nell'ambito del Programma operativo complementare "Legalità" 2014 - 2020 (Poc "Legalità"), ammontano a 30 milioni di euro da ripartire tra Campania, Puglia, Basilicata, Calabria e Sicilia. I Comuni campani interessati sono 66, tra cui quelli capoluogo, mentre non potranno accedere ai contributi quelli che abbiano già beneficiato di finanziamenti a valere sui medesimi programmi o sui fondi assegnati per la realizzazione di impianti di videosorveglianza, in attuazione dell'articolo 5, comma 2 ter, del decreto-legge n. 14/2017. 

Un ulteriore intervento a favore della comunità dell’area metropolitana che aiuterà di certo a garantire maggiore sicurezza. 

 

28 Luglio 2022 17:24 - Ultimo aggiornamento: 28 Luglio 2022 17:24
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi