24 Settembre 2021 - Aggiornato alle 04:09
CRONACA
Napoli: Vomero, quartiere sempre più sporco e abbandonato. Cumuli d'immondizia anche in via Scarlatti e in via Solimena
31 Luglio 2021 15:28 —

Dopo che già in un recente passato era stato più volte evidenziato  lo stato di degrado igienico-sanitario nel quale si trovano diverse arterie e piazze del Vomero, Gennaro Capodanno, presidente del Comitato Valori collinari già presidente della circoscrizione vomero, ritorna sulla questione per segnalare, ancora una volta, la presenza in questi giorni di diversi cumuli di rifiuti, a tutte le ore della giornata, in particolare in via Solimena e nella centralissima via Scarlatti, che alimentano lo stato di degrado e d'abbandono nel quale versa il popoloso quartiere del capoluogo partenopeo.

"Purtroppo - stigmatizza Capodanno - diverse piazze e strade di uno dei più bei quartieri di Napoli, il Vomero, centro commerciale di primaria importanza, terzo per presenze in Europa, sono sovente ridotte a dei veri e propri letamai, col risultato che non è difficile assistere a scene di degrado igienico-sanitario, che fanno non  poco storcere il naso a quanti si trovino a passare lungo le arterie di volta in volta interessate. Certamente un pessimo biglietto da visita anche per quei turisti che sono nuovamente comparsi sulla collina per ammirare i beni artistici e ambientali presenti sul territorio“.

“Pure in queste ore - precisa Capodanno - , i passanti che si sono trovati a transitare sul marciapiede di via Solimena, dinanzi alle campane per la raccolta differenziata, hanno potuto notare la presenza, oltre che dei classici sacchetti neri, anche di numerosi imballaggi di cartone, che costituivano, nel complesso, una mini discarica a cielo aperto, la quale, peraltro, intralciava anche il passaggio dei pedoni".

"Un'altro cumulo d'immondizia si poteva osservare nella centralissima via Scarlatti, nel tratto tra via Kerbaker e via Morghen, a pochi passi dalle scale che portano nella zona di San Martino - sottolinea Capodanno -. Oltre a numerosi imballaggi di cartone, racchiusi in sacchetti trasparenti, si notavano mischiati tanti rifiuti che andrebbero invece sottoposti a raccolta differenziata, in aperto dispregio alle vigenti normative".

“Purtroppo - stigmatizza Capodanno  -, con non poca irritazione constatiamo che, nonostante le numerose segnalazioni legate alle inefficiente più volte manifestatesi nell'ambito della raccolta dei rifiuti di solidi urbani nell'area collinare della Città, non si osservano concreti segnali di miglioramento, con la messa in campo di valide iniziative tese alla soluzione definitiva del problema, molto sentito dai residenti, anche a ragione delle presumibili ripercussioni sul piano igienico-sanitario“.

Capodanno ancora una volta sollecita l’intervento degli uffici preposti affinché indaghino sui motivi dei tanti disservizi più volte segnalati, comminando le sanzioni del caso ai trasgressori e eliminando i cumuli di spazzatura presenti. Ma anche accertando e perseguendo  eventuali responsabilità, pure in relazione a presumibili comportamenti omissivi, del degrado determinato dalla presenza di rifiuti, tra i quali gli imballaggi di cartone e molti ingombranti, abbandonati per strada a tutte le ore del giorno.

31 Luglio 2021 15:28 - Ultimo aggiornamento: 31 Luglio 2021 15:28
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi