20 Novembre 2018 - Aggiornato alle 22:46
SPORT
Parigi: Ancelotti, "rammarico per come è arrivato il pari anche se su questo campo è un ottimo risultato"
25 Ottobre 2018 00:16 — Insigne: "C'è amarezza però è stata una grande prestazione".

Rammarico. Questo lo stato d’animo di Carlo Ancelotti, tecnico del Napoli, nel post gara di Parigi. Il suo Napoli, infatti, ha messo alle corde il PSG padrone di casa e favorito, subendo il pareggio solo in pieno recupero. Ecco le sue parole riportate dal sito ufficiale.

"Il pari è un ottimo risultato su questo campo, ma c'è rammarico per come è arrivato. Sono chiaramente soddisfatto per la prestazione e per l'interpretazione della gara da parte dei ragazzi. Il rammarico c'è perché avevamo quasi vinto, però nel calcio ci sta anche segnare nel recupero. Poi Di Maria è uno che può inventarsi un gol all'incrocio in qualsiasi momento, quindi ne prendiamo atto. Piuttosto dobbiamo pensare a cosa non abbiamo fatto bene, soprattutto in fase offensiva. Siamo stati bravissimi nella costruzione del gioco, però troppo leziosi sotto porta soprattutto nel primo tempo. Non siamo riusciti ad essere lucidi nell'ultimo passaggio e questo non ci ha permesso di segnare subito il secondo gol. In ogni caso abbiamo tenuto testa a un avversario che ha una rosa fantastica. Questo ci dà fiducia per il ritorno. Giocheremo al San Paolo una partita importantissima e possiamo giocarci parte della qualificazione a casa nostra".

Anche Lorenzo Insigne, autore del momentaneo 1-0, ha commentato il pareggio contro il Paris Saint Germain.

C'è amarezza ovviamente perché avevamo quasi vinto, però è stata una grande prestazione. Sì sono contento, ma sarei stato più felice se avessimo vinto. Il gol è stato molto bello, ma devo ringraziare la squadra che mi serve e che mi permette di segnare. Dopo una partita giocata così bene resta il rammarico per aver subìto il pareggio nel recupero. Però guardiamo il lato positivo, il punto fa classifica e adesso ci giocheremo il match di ritorno a casa nostra. Siamo fiduciosi per la qualificazione perché stiamo dimostrando di potercela giocare anche con i più grandi Club d'Europa. Le mie condizioni? Sono uscito per una botta al costato, non respiravo bene, ma è tutto a posto perché sta già passando il dolore".

Giovanni Spinazzola

25 Ottobre 2018 00:16 - Ultimo aggiornamento: 25 Ottobre 2018 00:16
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi