29 Novembre 2021 - Aggiornato alle 12:29
MONDO ANIMALE
Pet Therapy: come interagire con persone con disturbi psichiatrici
18 Novembre 2021 10:00 —

Le malattie mentali si distinguono da altre forme di disabilità per uno squilibrio psichico dovuto a carenze chimiche o strutturali del cervello. Il cervello per funzionare bene in tutte le sue parti ha bisogno del giusto equilibrio di sostanze chimiche e del giusto equilibrio fisiologico cerebrale. I problemi psichiatrici possono manifestarsi durante l’infanzia, l’adolescenza o nell’età adulta. La disabilità può essere lieve o grave. Può essere la conseguenza di stili di vita scorretti, eventi traumatici, incapacità individuali, assunzioni di farmaci, abuso di sostanza dannose come alcol, droghe oppure di origine ereditaria e così via.

Le persone con disturbi psichiatrici possono avere problemi di umore, possono ridere o piangere quanto meno ce lo aspettiamo, provare sensazioni estreme di rabbia, disperazione o euforia oppure avere stati d’animo che mutano rapidamente; possono avere difficoltà nei processi cognitivi, con idee che passano da un argomento all’altro, si distraggono facilmente, mettono insieme parole senza senso, oppure non riescono a prendere una decisione; possono avere particolari convinzioni, con pensieri al suicidio, con convinzioni paranoiche del tipo che qualcuno voglia rapirli, altri tendenti alla disistima o viceversa credendo di essere personaggi famosi; possono avere difficoltà di percezione: con problemi di allucinazioni: vedono, sentono, gustano o provano cose che altri non provano; possono avere problemi comportamentali: con problemi di agitazione, di letargia o disorientamento, comportamenti ossessivi; possono avere problemi di depressione, di schizofrenia, di disturbi della personalità, di abuso di farmaci, di demenza, di abusi fisici, disturbi alimentari come l’anoressia o la bulimia.

Quando si va in visita da queste persone bisogna innanzitutto acquisire informazioni e conoscenze specifiche su come interagire con esse, mantenere uno stretto rapporto con il personale addetto della clinica psichiatrica dove si va e dove è richiesto il nostro supporto. La presenza dell’operatore specializzato in Pet Therapy è forse più importante per queste categorie di persone che per ogni altra, anche perché ogni utente deve seguire un lavoro specifico rigorosamente concordato tra l’operatore e il conduttore dell’animale. 

Una volta stabilito il percorso da fare, durante la visita l’operatore può invitare l’utente a concentrarsi su ciò che sta facendo, anche quando l’utente tenderà per motivi psichiatrici a manifestare il suo interesse per altro. Inoltre, può accadere anche che l’operatore chieda di ignorare certi argomenti di conversazione dell’utente esempio: “non ce la faccio più, sono disperato!”; ”Aiutatemi!”…. oppure “Sta arrivando la Madonna”.  In questi casi è opportuno focalizzare l’attenzione e la conversazione sull’animale.

Domenico Esposito

18 Novembre 2021 10:00 - Ultimo aggiornamento: 18 Novembre 2021 10:00
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi