01 Dicembre 2020 - Aggiornato alle 07:09
SPORT
RIJEKA-NAPOLI: 1-2. Gattuso inviperito "pensavamo fossimo venuti qui a fare una gita"
05 Novembre 2020 21:54 —

È un Gennaro Gattuso arrabbiato quello che si presenta ai microfoni di Sky dopo il successo in rimonta con il Rijeka.

“Non ci sono partite facile, la Real Sociedad ha segnato solo al 93’ con il Rijeka. Sapevo che ci avrebbero aspettato per poi andare in verticale e nella prima mezz’ora ne siamo rimasti sorpresi e ne abbiamo combinate. Mi sono molto arrabbiato, pensavamo fossimo venuti qui a fare una gita. Meglio nella ripresa ma non vanno bene questi errori di valutazione e di approccio alla gara, non possiamo permettercelo.

Gli alti e bassi è un problema che si protrae dall’anno scorso r dobbiamo crescere. Si deve stare sul pezzo, non prendere le mazzate, perché oggi zero sulle seconde palle nei primi 30’-35’, sorpresi in ripartenza nonostante facessero solo quello. Ci è andata bene oggi ma se gira male non diventa più facile. Meglio nella ripresa, dove non abbiamo sofferto ma vorrei vedere questo atteggiamento in tutte le gare per 90’.

Se mi sono fatto sentire negli spogliatoi? Rischio di lasciarci le penne uno di questi giorni, non va bene. Mi sono arrabbiato perché avevamo preparato bene la gara, sapevamo cosa ci aspettava. La colpa è mia se i calciatori non sono sul pezzo per tutti i 90’ di partita, non sono ancora riuscito ad entrare bene nelle loro teste”.

Bomber di giornata, Diego Demme è sembrato soddisfatto ai microfoni di Sky.

“Sono molto contento per il gol e lo sono per la vittoria perché era difficile. Male nella prima mezz’ora, nella ripresa abbiamo giocato bene. Puntiamo a superare il turno e vincere la prossima in casa. A centrocampo siamo in tanti ma sono contento quando gioco. Do sempre il massimo”.

Contento a metà, invece, Andrea Petagna, rimasto a bocca asciutta.

“Avrei voluto andare in gol ma sono contento per il gol. Quello di Fiume era un campo complicato ed era importante conquistare i tre punti. Gioco in una squadra di campioni e devo migliorare l’intesa con Mertens che arriverà con il lavoro, così come anche prestazioni migliori. Era importante vincere, tre punti fondamentali per la classifica contro una squadra chiusa tutta in difesa. Siamo contenti ed è un risultato che regala fiducia per la gara di domenica”.

Giovanni Spinazzola

05 Novembre 2020 21:54 - Ultimo aggiornamento: 05 Novembre 2020 21:54
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi