25 Novembre 2020 - Aggiornato alle 11:25
SPORT
RIJEKA-NAPOLI: 1-2. Le pagelle di Giovanni Spinazzola
05 Novembre 2020 21:02 —

Meret 6: reattivo quando sollecitato, lascia qualche perplessità in occasione del gol croato. Forse battezza fuori il tiro, ma poteva fare di più. Bene anche nelle uscite.

Di Lorenzo 5,5: ancora una prestazione sottotono per l’Ex Empoli che non riesce a tornare quello pre Covid. Il terzino spinge poco e male ed i cross non sono precisi.

Maksimovic 6: il serbo è insuperabile sulle palle alte; grande sicurezza accanto a Koulibaly.

Koulibaly 6: capitano di giornata, il centrale gioca ed agisce da leader, partendo anche all’arrembaggio quando necessario. In fase di copertura, però, qualche amnesia di troppo.

Mario Rui 5,5: troppo lenta la sua marcatura in occasione del gol croato, il lusitano prova a farvi vedere in fase offensiva ma la sua azione non è sempre lucida.

(Dall’80’ Ghoulam s.v.)

Lobotka 5,5: regista difensivo nel centrocampo a due, lo slovacco non riesce mai ad alzare i giri motore del Napoli; giocate spesso lente e prevedibili, non regala il cambio di passo.

(Dal 59’ Fabian Ruiz 6,5: con lo spagnolo in campo è tutto un altro Napoli. L’ex Betis tiene palla e la fa circolare nel modo giusto).

Demme 6,5: altra prova di grande sostanza e dinamismo; rincorre tutto e tutti, il numero 4 segna anche un gol pesantissimo che riporta la squadra in parità. Sfiora la doppietta personale.

Politano 6,5: altra buona prova per l’esterno ex Sassuolo ed Inter, onnipresente. Un motorino inesauribile, sfiora il gol in più occasioni e mette lo zampino del 2-1 finale.

(Dal 69’ Lozano 6: il messicano entra bene in partita e sfiora il gol nel finale).

Mertens 6: sufficienza strappata per l’assist a Demme in occasione dell’1-1. Tanto movimento, ma anche poca lucidità, come in occasione delle palle gol sprecate.

Elmas 6: dal 1’ dopo aver superato il Covid, il macedone agisce nel ruolo di ala sinistra. Prova a puntare l’avversario, sfiora il gol ma dovrebbe essere più incisivo.

(Dal 59’ Insigne 6,5: ritornato a tempo di record e con un colore di capelli piuttosto ardito, il 24 azzurro si mette al servizio della squadra mostrandosi prezioso anche in copertura).

Petagna 6: fa a sportellate con l’intera difesa croata; protegge palla, conquista falli e gioca da centroboa di pallanuoto. Dev’essere un po’ più incisivo in zona gol.

(Dall’80’ Zielinski s.v.).

05 Novembre 2020 21:02 - Ultimo aggiornamento: 05 Novembre 2020 21:02
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi