29 Novembre 2021 - Aggiornato alle 12:13
SPORT
Roma-Napoli: 0-0. Le pagelle di Giovanni Spinazzola
24 Ottobre 2021 22:39 —

Ospina 6: Benchè la Roma si sia resa pericolosa almeno in tre ghiotte occasioni non è stato granchè impegnato. Un uscita temeraria con i piedi fuori dall’area di rigore ad evitare un contropiede di Abraham e un tuffo alla kamikaze dei suoi ha impedito guai peggiori

Di Lorenzo 6,5: Stavolta si è impegnato più sulla linea difensiva dove ha svolto il suo lavoro in maniera efficace che sulla fascia dove non è stato preciso negli appoggi e nei passaggi

Rrahmani 6, 5: Ha tenuto bene la cerniera difensiva giocando con attenzione senza sbavature

Koulibaly 7: Monumentale al centro della difesa dove con Rrahmani ha costituito una cerniera inviolabile agli attacchi degli scatenati romanisti

Mario Rui 6: Ha lottato con caparbietà sulla sua fascia non disdegnando le consuete discese

Fabian Ruiz 6,5: Il più lucido e preciso del centrocampo napoletano soprattutto nel primo tempo quando gli altri suoi compagni arrancavano

Anguissa 6: nel primo tempo non è stato il solito Anguissa che conosciamo evidentemente sta risentendo della stanchezza, meglio nel secondo tempo

Zielinski 5: Forse il peggiore della squadra molti errori in appoggio e in costruzione. Un suo madornale ha innescato il contropiede di Abraham che per poco non faceva la frittata doveva essere sostituito alla fine del primo tempo

(Elmas 70’ 5: chi l’ha visto? Entrato al posto di Zielinski nel momento in cui la Roma stava spingendo alla corsara una prestazione impalpabile la sua. )

Politano 6: Non è stato devastante come nella gara contro il Legia. E’ stato ben contenuto da Vina e raramente è riuscito a superarlo nell’uno contro uno

(Lozano 70’ 5: buon movimento ma poco costrutto. Doveva dare una spinta agli attacchi del Napoli sulla fascia ma non si è saputo districare dalla morsa del suo avversario

Osimhen 6,5: Stavolta ha trovato pane per i suoi denti dalla doppia coriacea marcatura di Ibanez e Mancini. Si è innervosito e i compagni lo hanno dovuto calmare per evitare di finire in dieci. Nonostante ciò ha colpito un palo e scheggiata la traversa.

Insigne 6,5: Il più pericoloso degli azzurri nel primo tempo con due tiri da fuori che avrebbero meritato diversa fortuna (Mertens 81’ s.v)

24 Ottobre 2021 22:39 - Ultimo aggiornamento: 24 Ottobre 2021 22:39
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi