23 Agosto 2017 - Aggiornato alle 17:40
CULTURA&SPETTACOLO
Salerno: 7° Festival Murguero, parte da Battipaglia il corteo di oltre 300 artisti di strada e 20 gruppi di Murga
24 Luglio 2017 15:44 — Il 28 luglio e il 29 luglio ritorna il Festival di murga con la consueta parata nelle strade di Battipaglia del primo giorno. 10 gruppi provenienti dall'estero. Nel parco eco-archeologico di Pontecagnano il 29 luglio laboratori e spettacoli. La sera Gualberto Coco Romero in concerto.

Arriveranno da ogni parte del mondo e invaderanno per oltre quattro ore le strade con i loro coloratissimi costumi, travolgendo la folla in una spettacolare esibizione. Sono i gruppi di Murga, circa venti, giunti per il 7° Festival Murguero, ormai alla settima edizione, che si aprirà con il corteo di circa trecento artisti di strada. La Parata partirà come di consueto dalla villa comunale di via Belvedere a Battipaglia, alle 18:30 il prossimo 28 luglio 2017: un fiume di ballerini, giocolieri e musicisti che si esibirà in una trascinante ritmica di fischietti, bombi, surdi, rullanti e fiati. Il 29 luglio invece laboratori e spettacoli dalle 10:00 del 29 luglio 2017 nel Parco Eco - Archeologico di Pontecagnano Faiano. In serata atteso il concerto di Gualberto Coco Romero, famoso interprete di murga argentina. L’evento organizzato dall’Associazione Murga Los Espantapajaros, unico nel suo genere in Europa, vede il patrocinio dell’Ambasciata e del Ministero della Cultura del Governo Argentino, della Regione Campania, dei comuni Battipaglia e Pontecagnano, e la collaborazione dell’Associazione Mi Girano Le Ruote e del Centro Nuovo Elaion di Eboli protagonisti durante tutto l’anno del progetto "Siamo tutti murgueri" che ha l'obiettivo di far vivere l'energia della murga a chi, per via della disabilità, non potrebbe praticarla per problemi fisici o psichici. La Murga Los Espantapajaros è composta da un gruppo di artisti di strada e il suo nome trae ispirazione dall’opera teatrale La Guerra di Martin Senzasperanza scritta da Francesco Silvestri, drammaturgo, attore e regista napoletano. Il personaggio, Martin Senzasperanza, è uno spaventapasseri con un certificato di "scemo legale", che esibisce per non andare in guerra. Nella solitudine dei suoi campi Martin deride i soldati che vogliono imporgli la propria autorità e lo fa con canti e sonore risate. Martin Senzasperanza rivive nei ragazzi della Murga che continuano a deridere tutti coloro che fanno la guerra. La Murga è proprio questo, una forma di arte di strada che diventa una protesta senza armi, fatta solo di bombi, surdi e rullanti; i loro passi di danza ricordano infatti la liberazione dalle catene degli schiavi dal silenzio e dall'indifferenza.

7° Festival Murguero

28 Luglio 2017, ore 19:00 – Parata Murguera a Battipaglia - Villa comunale via Belvedere.

29 luglio 2017, dalle 10:00 alle 20:00 – Laboratori e performance / dalle 20:00   spettacoli; Coco Romero in concerto - Parco Eco - Archeologico di Pontecagnano Faiano

L’unico Festival di Murgas presente in Europa, quest’anno si arricchirà di numerose partecipazioni, in particolare:

MURGAS ITALIANE

  • Murga Los Espantapajaros - Battipaglia (organizzatrice dell’evento)
  • Murga Bandabaleno – Napoli
  • Murga Invexendà - Genova
  • Murga Los Quijotes de la Fuente Viva – Caserta
  • Murga Saltinbranco – Vicenza
  • Murga Bandabum – Sassuolo
  • Murga Los Adoquines de Spartaco – Roma
  • Murga Patas Arriba – Roma
  • Murga di Materdei – Napoli
  • Glamourga – Milano
  • Murga Sincontrullo – Roma
  • Malamurga – Roma

MURGAS ESTERE

  • Murga Agrum! - Anversa (Belgio)
  • Murga Lunatika - Valencia (Spagna)
  • Murga Bielefeld - Bielefeld (Germania)
  • Murga Los Caarnevalientes – Berlino (Germania)
  • Murga RompeCadenas – Bielefeld (Germania)
  • Aarhuspanti - Aarhus (Danimarca)

PROGRAMMA/ITINERARIO

  • Venerdì 28 Luglio 2017
  • Ore 18:00 - Raduno di tutti i partecipanti presso la villa comunale di via

Belvedere a Battipaglia (SA) per la preparazione alla parata (trucco, vestiti,

accoglienza ospiti);

  • Ore 19:00 - Partenza in parata musicale;

Ore 20:00 - Sosta a piazza della Repubblica e spettacolo di bandiere e percussioni dei ragazzi disabili ospiti del centro Elaion di Eboli in sinergia con la murga ospitante (Murga Los Espantapajaros);

  • Ore 20:30 - La parata riparte da via Roma in direzione piazza Amendola

percorrendo via Mazzini;

  • Ore 22:00 - Esibizioni musicali a turno (per una durata di 10 minuti per

ogni murga) a piazza Amendola, opportunamente addobbata per l’evento

con bandierine e festoni prodotti dalla murga ospitante

  • Ore 23:59 - Fine delle esibizioni;
  • Rientro al parco archeologico di Pontecagnano.

 

  • Sabato 29 luglio 2017
  • Ore 10:00 - Laboratorio “La Murga infinita, espacio para la creatividad” con il maestro Coco Romero direttamente da Buenos Aires;
  • 13:00 - Pranzo di tutte le murgas
  • 16:30 - 18:30 - Laboratori di murga per bambini con Monica Riccio e laboratorio di apliques con Luisa Stellato;
  • 20:00 - Spettacoli teatrali di ogni murga sul tema dell'anno
  • 22:00 – Concerto di Gualberto Coco Romero
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi