29 Novembre 2022 - Aggiornato alle 15:37
CRONACA

Salerno: Accordo tra Confindustria e Credito Popolare

31 Ottobre 2022 10:22 —

Rilanciare il tessuto produttivo locale e favorire la crescita e la competitività delle PMI è la finalità prioritaria dell’Accordo firmato giovedì 27 ottobre dal Presidente di Confindustria Salerno Antonio Ferraioli e dal Direttore Generale della Banca di Credito Popolare Felice Delle Femine.

La BCP offrirà strumenti di finanza strutturata, percorsi di rafforzamento delle garanzie, gestione per lo smobilizzo di crediti verso la Pubblica Amministrazione. Renderà inoltre disponibili alle Associate soluzioni per attivare percorsi orientati alle logiche ESGs, nonché per valorizzare l’innovazione e l’internazionalizzazione. In base all’Accordo, BCP riconoscerà alle imprese iscritte a Confindustria Salerno un iter preferenziale in merito alle tempistiche nelle risposte e condizioni agevolate su prodotti e servizi finanziari offerti dalla Banca.

Le Condizioni saranno fruibili presso tutte le Filiali della Banca di Credito Popolare che con 7 Aree territoriali e 62 sportelli ha una presenza capillare in Campania, con sedi in tutte le province della regione, e 2 filiali nel Basso Lazio (Formia e Cassino).

Le Imprese Associate a Confindustria Salerno si rivolgeranno al comparto Area Servizi alle Imprese/Credito e Finanza e potranno contattare referenti specialistici delle strutture centrali della BCP attraverso una mail dedicata.

L’accordo sottoscritto oggi con Confindustria Salerno è un’ulteriore testimonianza dell’impegno della Banca di Credito Popolare verso le imprese del territorio - dichiara Felice Delle Femine, Direttore Generale della BCP - per accompagnarle nei processi di sviluppo sostenibile.

L’accordo prevede una serie di strumenti per sostenere la ripartenza degli investimenti, indispensabili per una fase di crescita duratura, offrendo anche soluzioni finanziarie innovative per accelerare il rilancio e affrontare la complessità attuale orientandosi alla Sostenibilità anche con una declinazione proattiva degli ESGs, ben considerando le opportunità rivenienti dal PNRR”.

“La firma dell’accordo proposto dalla Banca di Credito Popolare - dichiara Antonio Ferraioli, Presidente di Confindustria Salerno - ha l’obiettivo di fornire specifici strumenti dedicati alle aziende al fine di supportarle finanziariamente in questo particolare momento storico. Sono previste linee di credito a favore delle imprese che vogliano investire in ricerca, sviluppo ed innovazione ma anche in sostenibilità, intesa sia sotto il profilo ambientale che sociale nonché di governance. Anche il turismo costituisce un focus dell’intesa, puntando sugli interventi di riqualificazione energetica e innovazione digitale. Sicuramente rappresenta per le aziende associate una opportunità di accesso ad ulteriori agevolazioni a sostegno dei progetti di investimento. Auspichiamo naturalmente che a questi strumenti si possano aggiungere, quanto prima, provvedimenti strutturali e sostanziali da parte del Governo, atti a supportare la ripresa del sistema economico nazionale.”

31 Ottobre 2022 10:22 - Ultimo aggiornamento: 31 Ottobre 2022 10:22
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi