20 Agosto 2018 - Aggiornato alle 05:37
CULTURA&SPETTACOLO
Salerno: Mostra di Umberto Ciceri “La cosa più insensata da fare è rimanere immobili”
08 Agosto 2018 16:11 — L'inaugurazione oggi alle 18.30.

Si inaugura oggi alle 18.30, presso gli spazi espositivi di Liquid Art System di Positano, in via dei Mulini 26, la mostra di Umberto Ciceri “La cosa più insensata da fare è rimanere immobili”.
Più che un titolo, un’indicazione a muoversi tra le installazioni lenticolari dell’artista.

“Vedere è già un’operazione creativa che richiede uno sforzo”, diceva Matisse, e ad una mostra di Umberto Ciceri la cosa più insensata da fare è rimanere immobili.

Le sue opere dinamiche sono come luoghi di transito nei quali le pause non hanno senso, traslazioni orizzontali da sinistra a destra e viceversa che generano in noi l’impressione del tempo.
Gli Hypertraits di Ciceri ora diventano luminosi, con un carattere notturno capace di promuovere nuovi cambi di forma e nuovi colori interferenti. La luce nell’opera innesca un fenomeno simile a ciò che accade nelle gocce d’acqua dell’arcobaleno, piega le onde ad angoli differenti, si sovrappone agli inchiostri e raggiunge gli occhi dell’osservatore in movimento, una specie di nano-impressionismo che enfatizza la natura cangiante della vita.
Una personale evoluzione della stampa lenticolare, che siano colori, forme geometriche o danzatrici, le opere di Ciceri comunicano un preciso messaggio: il movimento in antitesi all'immobilità come significato esistenziale, la rigenerazione contro la stasi.

08 Agosto 2018 16:11 - Ultimo aggiornamento: 08 Agosto 2018 16:11
Altri contenuti
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi