18 Gennaio 2018 - Aggiornato alle 10:42
CULTURA&SPETTACOLO
Salerno: “Natale in casa Windsor” celebra la collaborazione tra Antonello De Rosa e Gerardo Amarante degli Spaccapaese
14 Dicembre 2017 19:15 — Lunedì 18 dicembre ore 21 - Auditorium del Teatro di Sant'Alfonso - Pagani.

Il teatro della magia, quello fatto di stenti, sacrifici, e tanta polvere: è lì, in una dimensione comune che si sono incontrati Antonello De Rosa e Gerardo Amarante che da oggi entra a far parte della famiglia di Scena Teatro. Nasce la collaborazione tra il regista e attore salernitano e il leader degli Spaccapaese, la compagnia nata del 2004 dall’incontro tra musicisti cresciuti nel solco della tradizione di tammurriate e tammorre, all’ombra del Vesuvio, e altri che arrivano da una lunga militanza con lo storico gruppo operaio ‘e Zezi di Pomigliano d’Arco, ensemble che ha fatto, dagli anni ‘70 in poi da cerniera culturale fra il mondo musicale impegnato della città operaia e quello più arcaico della provincia contadina.  In questo cerchio in cui si sprigiona il canto libero della nostra terra, si innesta il lavoro del regista salernitano che lunedì sera (ore 21) porterà in scena, con Amarante e i suoi, “Natale in casa Windosor”, sul palco dell’Auditorium Teatro Sant'Alfonso, a Pagani. Con Amarante, sul palco ci saranno: Vincenzo Ciccarelli (voce, tammorra e tamburello), Francesco Migliaccio (fisarmonica), Lello Settembre (clarinetto e flauto dolce), Nunzio Veneruso (chitarra). Sarà una tombola “scostumata”, come da tradizione degli Spaccapaese, inserita nella “Sagra di Bettina” di Amarante in cui l’attore e cantante teatralizza gli “inciuci londinesi” della famiglia Windsor. Musiche, canti e teatro tenuti insieme dal piglio irriverente e caustico di Amarante, «che con il suo talento innato – spiega De Rosa - è capace di far ridere anche delle cose più tragiche, con uno stile spiazzante che può piacere o meno ma che di certo non lascia impassibili.  A marzo, metteremo in scena la nostra prima produzione da me diretta e da lui interpretata.»

14 Dicembre 2017 19:15 - Ultimo aggiornamento: 14 Dicembre 2017 19:15
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi