08 Dicembre 2022 - Aggiornato alle 08:05
CRONACA

Salerno: Operazione "Oro rosso". Sequestri per quasi 2 milioni di euro

10 Novembre 2022 12:43 —

In data odierna. personale di Polizia Giudiziaria della Guardia di Finanza di Salerno ha eseguito un'or­dinanza cautelare emessa dal GIP del Tribunale di Salerno, su richiesta della Procura della Repubblica di Salerno, applicativa della custodia domiciliare nei confronti di Daniele Fusco, Vincenzo Rapa e Salvatore Iovane, nonché un provvedimento di sequestro preventivo, anche per equivalente, di beni per un valore complessivo di oltre 1,7 milioni di euro nei confronti delle società Copper & Alluminio e Trading &Copper srl, rappresentate rispettivamente da Fusco Daniele ed Aprea Giovanni ed ammi­nistrate di fatto da Rapa Vincenzo. Sono stati, altresì, eseguiti diversi decreti di perquisizione nei confronti di persone fisiche e giuridiche.

I reati contestati sono quelli di associazione finalizzata a commettere una pluralità di delitti di evasione fiscale, utilizzo ed emissione di fatture per operazioni inesistenti finalizzate alla creazione di un indebito credito I.V.A. ai danni dello Stato: in particolare. il sistema adottato dagli indagati risulta denominato, in ambito finanziario, "reverse charge", con conseguente omesso versamento dell'l.V.A. da parte delle società "cartiere" (tra le altre, la Copper e Alluminio S.r.l. e la Trading e Copper S.r.l. di Napoli, la Generai Trade S.r.l.s. di Valva e la Metal Copper S.r.l. di Afragola) e, dall'altro, l'acquisizione di un indebito credito di imposta rilevabile dalle dichiarazioni annuali degli effettivi acquirenti.

10 Novembre 2022 12:43 - Ultimo aggiornamento: 10 Novembre 2022 12:43
Commenti (0)


Per commentare questa notizia accedi all'applicazione o registrati se non hai ancora un account
Questo sito utilizza cookie tecnici per offrirti una migliore esperienza di navigazione sul sito.
Navigando su questo sito accetti l'utilizzo dei cookie.

Chiudi